Giovedì, 13 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
ECONOMIA E FINANZA

Ceccuzzi: ''Insieme alla chiarezza e alla verità è urgente stringersi intorno alla Banca e alla città''

Bookmark and Share
L’intervento del candidato sindaco del centrosinistra, Franco Ceccuzzi su Banca Mps

FrancoCeccuzzi-avantisiena2_450Massima trasparenza e confronto a “viso aperto” con i cittadini. Sono stati questi i tratti che hanno caratterizzato ieri, lunedì 18 gennaio la prima iniziativa, promossa da Franco Ceccuzzi, candidato sindaco del centrosinistra dopo le primarie. All’incontro, coordinato da Alessandro Mugnaioli ha partecipato Simone Bezzini insieme a centinaia di cittadini, che hanno voluto essere presenti, dopo una settimana molto difficile per la città.

“Questa iniziativa – ha detto Ceccuzzi – l’abbiamo fortemente voluta, prima di tutto, per stringerci intorno alla nostra comunità e poi per parlare direttamente con i cittadini del passato, del presente e del futuro della nostra città e della sua più grande azienda: la Banca Mps. Ognuno di noi è scosso, preoccupato e prova dentro di sé tanta rabbia per quello che, ora dopo ora, sta emergendo dalle ipotesi investigative”.

Chiarezza e verità. “Voglio ribadire – ha detto Ceccuzzi – che per ripartire è necessaria che sia fatta la massima chiarezza e siano individuate, grazie al lavoro degli organi competenti, le responsabilità, dando risposte certe in merito ad alcuni errori compiuti a danno della nostra Banca ma soprattutto dei suoi lavoratori e di tutta la città. Oggi, dal quadro che emergerebbe, infatti il “tradimento” peggiore, dal punto di vista dell’identità del gruppo, sarebbe quello di aver svolto operazioni speculative, snaturando Banca Mps e allontanandola dalla sua anima di banca commerciale al servizio dell’economia reale. C’è chi si è assunto, ai danni di un’intera collettività, rischi spregiudicati che oggi si scaricano su tutto il gruppo e sui lavoratori. L’attuale management ha operato all’insegna della trasparenza e della massima prudenza, come testimoniano anche le comunicazioni di Banca Mps fatte nel mese di gennaio con le quali si dà notizia che le operazioni finanziarie “sotto indagine” sono già coperte da un incremento dei Monti Bond, finalizzato alle eventuali rettifiche di bilancio e ai costi di chiusura delle operazioni in oggetto”.

La solidità del Gruppo Mps e le speculazioni. “Profumo e Viola pochi giorni fa – ha detto Ceccuzzi - hanno rassicurato i mercati e tutta la nostra città, ribadendo la solidità del gruppo Mps. Chi ha speculato su questa vicenda, come Grillo, Ingroia e tanti altri, lo ha fatto alla facile ricerca di visibilità elettorale, facendo a gara a chi la sparava più grossa, passando sopra alla nostra città, alla Banca e ai suoi lavoratori. La città deve sostenere il nuovo corso di Mps, lavorando perché siano tutelati i livelli occupazionali che oggi più che mai si sentono feriti e messi in uno stato precarietà, senza avere alcune responsabilità.
Stringiamoci attorno a Mps.“Tutti insieme dobbiamo stingerci intorno al Gruppo Mps. Servirà un grande impegno per tornare alla redditività e per remunerare il prestito dello Stato. I contribuenti italiani ne potranno beneficiare con il pagamento degli interessi sui Monti Bond. Chi accosta questa operazione all’Imu ‘mente sapendo di mentire’ e punta a minare l’immagine di Mps tra i risparmiatori. Noi non ci stiamo e lavoreremo per tutelare il nome della Banca, la professionalità dei suoi lavoratori e il legame con Siena”.

Uniti dalla volontà di fare come sempre il bene di Siena. “La città ha già pagato con il Commissariamento il suo tributo al cambiamento interno alla Banca – ha detto Ceccuzzi - che era necessario ed urgente, come hanno confermato le ultime vicende. Sono convinto che il nuovo management, saprà operare affinchè la Banca torni a fare utili attraverso i prestiti alle famiglie e alle imprese. E’ quello che vogliono i dipendenti, gli azionisti, tutti coloro che hanno creduto nel rinnovamento avviato nella Banca e dalla Banca e tutte le forze sane della città. Credo che oggi, più che mai, sia il momento di stringersi intorno alla nostra città, magari partendo da idee e proposte diverse, ma uniti dalla volontà di fare sempre e comunque il bene di Siena. Solo partendo da un atteggiamento positivo e propositivo, incentrato alla massima trasparenza ed alla partecipazione, potremo fare della campagna elettorale un trampolino di lancio per il futuro e non un terreno di scontro tra rancori e veleni del passato”.

Nel corso dell’iniziativa è stato consegnato ai presenti un dossier, contenente 21 domande raccolte tra i senesi ai quali Franco Ceccuzzi ha risposto. Insieme alle domande sono stati consegnati documenti e relazioni che riguardano i mesi del mandato amministrativo della giunta Ceccuzzi e l’impegno a portare avanti la discontinuità. I documenti e le domande saranno disponibili on line da domani sul sito www.francoceccuzzi.it. I cittadini potranno inoltre fare ulteriori domande e inviare ulteriori contributi scrivendo a franco@francoceccuzzi.it
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio