Martedì, 2 giugno 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

L’amministrazione di Chiusi apre a nuove possibilità imprenditoriali

Bookmark and Share
PalazzodelleLogge1L’antico Palazzo delle Logge di Chiusi potrebbe avere una nuova vita. Questo almeno l’auspicio della giunta comunale della cittadina etrusca che ha deliberato un bando di gara pubblico per la concessione in locazione di tre piani dell’antico immobile (escluso il piano inferiore ove hanno sede attualmente il Terziere Sant'Angelo ed il Museo Civico).

Il Palazzo, situato in Piazza XX settembre (proprio di fronte al Palazzo Comunale), è un fabbricato di antica costruzione risalente almeno al XV secolo, di più recente fattura invece la terrazza soprastante realizzata dopo il secondo conflitto mondiale. I 1.240 mq dell’immobile sono stati storicamente legati ad attività istituzionali e sociali del comune è stato infatti sede di vari ospedali fino al 1980 quando, in seguito a lavori di restauro è stato adibito a museo, sede di uffici e varie associazioni.

Due le possibilità di destinazione d’uso previste dal bando di gara che scadrà alle ore 13:00 di martedì 19 febbraio: turistico/ricettiva e direzionale. Alla gara potranno partecipare sia persone fisiche che giuridiche purchè in possesso di tutti i requisiti necessari specificati nel bando, consultabile on line sul sito internet del comune di Chiusi (www.comune.chiusi.siena.it/home-comune/operazione-trasparenza/altri-bandi.html).

PalazzodelleLogge2I partecipanti dovranno presentare sia un’offerta tecnica, dove sarà specificata la destinazione d’uso scelta per l’immobile nonchè le prospettive occupazionali del progetto (elemento di primaria importanza per l’assegnazione definitiva), che una offerta economica tenendo conto che la base d’asta è fissata ad un canone di locazione minimo di 5.000 euro mensili.

“Il Palazzo delle Logge – dichiara il Sindaco – è una grande risorsa e vanto della nostra città. La sua storicità da un lato e le varie destinazioni fino ad oggi avute hanno fatto di questo edificio un vero e proprio punto di riferimento del nostro Comune. Obiettivo del bando, come promesso in campagna elettorale, è portare aziende nel centro storico della nostra città così da attrarre ricchezza, offrire opportunità di lavoro e valorizzare il nostro patrimonio pubblico”.  

Secondo il bando e secondo quanto previsto dalla legge, la locazione sarà di durata diversa in base alla diversa destinazione d’uso; se turistica il contratto sarà di 9 anni se direzionale di 6. Al termine di una delle due scadenze l’Amministrazione comunale potrà decidere se rinnovare il contratto o meno. Nel caso venisse presentata una unica proposta, l’Amministrazione si riserva di valutare l’assegnazione dell’immobile in base ai criteri previsti dal bando e comunque tutte le domande saranno vagliate sia nella parte tecnica che economica da una apposita commissione.

PalazzodelleLogge3Oltre a questo, sempre sul fronte delle opportunità alle imprese, a breve l’amministrazione comunale di Chiusi pubblicherà il nuovo bando di gara relativo al complesso immobiliare denominato ex centro carni. L’intera area, di oltre 30.000 metri quadrati, è collegata sia al casello autostradale che al futuro scalo merci e trovandosi nella zona industriale del comune, lontana dal  centro abitato, può ospitare qualsiasi forma di attività imprenditoriale.

La particolarità dei due lotti in vendita è proprio la destinazione che in breve potrebbe essere di tipo: Produttiva (Artigianale o Industriale), Commerciale e Terziaria o Abitativa. Insomma la struttura potrà ospitare ogni forma di impresa, dalla piccola attività artigianale a strutture di medie dimensioni destinate alla vendita fino ad una attività logistica o industriale anche manifatturiera.

Con questi due bandi - dichiara il sindaco di Chiusi Stefano Scaramelli- vogliamo  innescare nuovi processi di produzione di ricchezza favorendo l’attrazione di imprese nuove nel nostro territorio come promesso in campagna elettorale, in questo periodo è fondamentale che l’ente pubblico possa fungere da strumento di attrazione, creando soprattutto le condizioni a favore di tale processo, solo così possiamo pensare di generare nuove risorse e nuove forme di occupazione. La nostra ambizione sia con il Palazzo delle Logge che con il Centro Carni è dunque aprire sia ad aziende del territorio senese che ad aziende che potenzialmente possano provenire da territori limitrofi o perfino dall’estero.”

E’ stata scelta la Camera di Commercio di Siena come luogo di presentazione dell’iniziativa in considerazione del rapporto che tale ente ha con il sistema delle imprese e, quindi, con eventuali potenziali operatori economici interessati a presentare la domanda al bando.

Nelle immagini il Palazzo delle Logge a Chiusi
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio