Sabato, 11 luglio 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

Urbanistica: La riqualificazione urbana di Chianciano Terme può diventare un ''progetto pilota'' di interesse nazionale

Bookmark and Share
A Firenze incontro tra Amministrazione comunale di Chianciano Terme, Assessore regionale all’urbanistica Anna Marson, i rappresentanti ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili) e il Coordinatore del Piano Strutturale della città termale
Comune e Regione Toscana si incontrano per dare l’avvio ai processi di riqualificazione del tessuto urbano che puntano sulla qualità della vita 

gabriella_ferranti450A Firenze questa mattina nella sede della Regione Toscana si è svolto l’incontro tra l’Amministrazione comunale di Chianciano Terme e l’Assessore regionale all’urbanistica Anna Marson. La finalità è quella di avviare un percorso condiviso per la realizzazione di un “progetto pilota” di interesse nazionale per la riqualificazione del tessuto urbano della stazione termale, un progetto che punti sulla “qualità della vita” da attivare parallelamente all’imminente adozione del Piano Strutturale di Chianciano Terme.   
 
Presenti all’incontro, oltre al Sindaco Gabriella Ferranti, l’Assessore all’urbanistica  del Comune di Chianciano Terme Marco Rossi e l’Assessore regionale all’urbanistica Anna Marson, la Dirigente regionale Dr.ssa Maria Sargentini, il Direttore dell’ANCE Toscana (Associazione Nazionale Costruttori Edili) Carlo Lancia, il Presidente dell’ANCE di Siena Ing. Francesco Picciolini, il Coordinatore del Piano Strutturale della città termale, Arch. Mauro Ciampa. 
 
«Riteniamo che ci siano tutti gli elementi per una sfida che coinvolge il territorio – ha affermato Anna Marson, Assessore all’urbanistica della Regione Toscana -. L’obiettivo è il rilancio economico attraverso processi di riqualificazione. Insieme all’Amministrazione comunale di Chianciano Terme stiamo lavorando, a partire dal Piano Strutturale, per avviare processi di rigenerazione del tessuto urbano, puntando sulla qualità del vivere. In questo senso il caso di Chianciano Terme può rappresentare un “progetto pilota” di interesse nazionale».
 
Piena soddisfazione del Sindaco di Chianciano Terme, Gabriella Ferranti, per l’esito dell’incontro. «Abbiamo gettato le basi per costruire un progetto importante per la nostra città che potrà essere di rilevanza nazionale – afferma il Sindaco Gabriella Ferranti - e stiamo individuando le sinergie con questi due importanti enti; Regione Toscana e ANCE».
 
«L’incontro di oggi – afferma l’assessore all’Urbanistica del Comune di Chianciano Terme, Marco Rossi - rappresenta un passo importante per dare concretezza alle strategie per il futuro di Chianciano Terme, strategie già delineate nel Piano Strutturale che è oramai prossimo all’adozione. In questa fase ci preme sottolineare che stiamo accelerando i tempi ed abbiamo già programmato l’incontro successivo a Chianciano Terme per proseguire rapidamente in questo percorso».
 
Francesco Picciolini, Presidente ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili) di Siena ha affermato: «Ci rendiamo disponibili a dare il nostro contributo allo studio e alla realizzazione di un progetto da condividere con le istituzioni, Comune di Chianciano Terme e Regione Toscana, per dare risposte alla difficile situazione della città».
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio