Mercoledì, 1 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SPORT

Ottima prestazione tecnica dei judoka del CUS Siena nella sesta edizione della Coppa Città di Siena

Bookmark and Share
judo-coppacittadisiena2013_2Domenica 24 marzo al palajudo di via Aldo Moro si è svolta la 5ª Coppa Città di Siena di Kata a squadre valida anche come 2° Memorial “ Vinciarelli Valeriano”. La competizione di judo-kata, giunta alla sua quinta edizione, ha visto quest’anno per la prima volta una collaborazione organizzativa tra il CUS Siena e il Judo Kwai Amiatino e lo svolgimento in contemporanea di una manifestazione sperimentale di kata a squadre per ragazzi degli anni 1997-2002.

Alla competizione hanno partecipato 5 squadre, delle quali quattro toscane, il Doshin Firenze, il Kodokan Empoli , l’OK Arezzo e il Cus Siena, e una umbra, il Cus Perugia. La squadra del CUS Siena era composta dai cussini Giovani Bertolozzi, Omar Pasquinuzzi, Luigi Piazzi, Luca Cavecchia e Samuel Picciafochi e dagli “stranieri” Marco Nardi preso in prestito dal gruppo sportivo dei vigili del fuoco di Livorno e dai due rappresentanti del judo Kwai Amiatino Laura Tosti e Leonardo Angelini. Le squadre si sono cimentate nei 5 kata fondamentali e alla fine di una sfida giocata su punteggi veramente simili, la Coppa è andata all’OK Arezzo che ha preceduto nell’ordine il CUS Siena, il Doshin Fiorenze, il Kodokan Empoli e il Cus Perugia.

La manifestazione giovanile ha visto il successo della rappresentativa A del CUS Siena, davanti al CUS Siena B, al Kodokan Foligno e al Judo Kwai Amiatino. I ragazzi del CUS Siena impegnati nella manifestazione erano Caterina Dotti, Giulio Fabbri, Nikolas Helling, Isabella Helling, Simone Muzzi, Emma Neri, Federico Sestini, Fabio Bianciardi, Cesare Gambini, Giacomo Laghi e Andrea Sarri.

judo-coppacittadisiena2013Classifiche a parte, il vero successo della manifestazione è da legare in primo luogo alla partecipazione di praticamente tutti gli appassionati del settore judo-kata di Toscana e Umbria, a partire dagli atleti, che hanno dimostrato un grande impegno eseguendo esibizioni di alto livello tecnico, agli arbitri e ai responsabili del settore. In secondo luogo. allo spirito veramente sportivo che ha contraddistinto la competizione, nella quale si è visto, oltre al giusto desiderio di vincere il trofeo, una voglia di compartecipare e collaborare per il miglioramento di tutti i singoli e del movimento nel suo insieme. In  questo contesto, è da considerare anche l’esibizione di judo-show eseguita nel corso della manifestazione dagli atleti della rappresentativa regionale Marco Nardi, Matteo Nocchi e Lorenzo Lavagi, che ha suscitato un particolare interesse negli spettatori per questa nuova forma di pratica judoistica, dando forse il via a nuove sperimentazioni.

Infine, il successo della manifestazione è da legare alla partecipazione dei giovani, che è stata una vera novità nel settore. Infatti, quella di domenica è stata la prima competizione giovanile di judo-kata KIJLKAM in Toscana, che ha aggiunto l’ulteriore novità della formula a squadre, risultando particolarmente coinvolgente. È da sperare che la manifestazione di domenica, così come auspicato nelle parole del Maestro Bruno Nibbi a chiusura della giornata, sia un punto di partenza per sviluppare un settore che rappresenta un valido strumento da affiancare all’attività agonistica per promuovere il judo e per migliorare le prestazioni tecniche degli atleti.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200

Viaggi nel Mondo - Itinerario di viaggio in Marocco: le città imperiali ed il deserto

Marocco300
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio