Sabato, 28 marzo 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

A San Giovanni d'Asso nel 2013 in programma molte opere pubbliche

Bookmark and Share
StemmaSangiovanniCon l’ultimo consiglio comunale S. Giovanni d'Asso cambia decisamente rotta rispetto alla tendenza generale e, nonostante i tempi di crisi, annuncia l’inizio di un sorprendente  numero di cantieri. Entro l’anno in corso infatti, e grazie ad appositi finanziamenti, l’Amministrazione Comunale realizzerà un numero di opere pubbliche insieme a manutenzioni ordinarie di routine. Il costo annunciato dei lavori supererà i 420.000 euro.

Si tratterà in primis del rifacimento della pubblica illuminazione del territorio comunale con finanziamento tramite terzi. Inoltre vedranno il via i lavori di miglioramento della viabilità rurale con la sistemazione delle principali strade bianche, quelli di pavimentazione urbana del centro storico di Montisi, il ripristino dell’Archivio Storico Comunale insieme alla realizzazione dell’arredo della nuova biblioteca comunale. Inoltre si procederà all’ultimazione del centro di raccolta rifiuti, alla realizzazione di ben due palestre all’aria aperta, a S. Giovanni e a Montisi.

Ma non è finita qui: sempre nel 2013 si prevede di realizzare definitivamente lo spazio all’aperto del Museo del Tartufo adiacente all’attuale struttura museale in castello e i lavori di recupero delle acque di fonte nel centro abitato di Monterongriffoli. Una iniziativa questa che sta particolarmente al cuore dell’amministrazione comunale.

Alcuni di questi lavori hanno già preso il via mentre altri stanno per iniziare. Questo ambizioso programma sarà fattibile grazie a finanziamenti del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Toscana 2011/2013, ma anche in virtù di altri finanziamenti regionali a cui il Comune ha avuto accesso grazie alla presentazione di domande nei bandi. Infine il Comune attingerà anche a risorse proprie. Naturalmente un programma di lavori pubblici garantiti per tutto il 2013 implica lavoro per le imprese coinvolte con tutti i relativi benefici all’indotto e più in generale al territorio. Insomma una boccata di ossigeno di cui si sentiva proprio il bisogno. Questi lavori, che avranno luogo nell’arco dell’anno 2013 nonostante la crisi in atto, consentiranno all’attuale amministrazione di realizzare gran parte delle opere previste dal programma di mandato. Occorre infine sottolineare il Comune si sta nel frattempo adoperando per ottimizzare ulteriormente il già funzionante sistema di raccolta differenziata, questa volta con l’attivazione di punti di raccolta degli oli vegetali usati.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200

Viaggi nel Mondo - Itinerario di viaggio in Marocco: le città imperiali ed il deserto

Marocco300
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio