Domenica, 9 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
ECONOMIA E FINANZA

Assemblea Mps, Profumo: ''No a banca come nuovo socio''

Bookmark and Share
''Bankitalia ci ha chiesto con chiarezza di togliere il limite del 4%''
Fondazione Mps ''fallirebbe se il Tesoro entrasse nell'azionariato della banca''

montedeipaschi-portoneALE450''Quando si parlera' di aumento di capitale ci piacerebbe ritrovare tutti insieme, con i nostri azionisti, un nuovo socio che condivida il progetto ma che non sia un gruppo bancario''. Cosi' il presidente di Mps, Alessandro Profumo, torna ad affrontare il tema della ricapitalizzazione della banca nel corso dell'assemblea degli azionisti. ''Chi pensa di lasciare a Siena una banca con una base patrimoniale debole si sbaglia'', ha aggiunto. Profumo ha quindi sottolineato che l'aumento e' un passaggio necessario per il rilancio della banca.

''Bankitalia ci ha chiesto con chiarezza di togliere il limite del 4%'' sul possesso azionario ''e presto un'assemblea sara' chiamata per rimuovere'' questo tetto. Profumo ha precisato che ''chi si insedia alla guida di questa citta' dovra' discutere in tempi brevi di questo aspetto dello statuto della banca''.

La Fondazione Mps ''fallirebbe se il Tesoro entrasse nell'azionariato della banca''. Ha poi detto Profumo, interrompendo un piccolo azionista che in assemblea esortava l'ingresso del Ministero del Tesoro nel capitale dell'istituto.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio