Sabato, 4 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
ECONOMIA E FINANZA

Fondazione Mps, Mancini: ''Totale appoggio e voto favorevole ad azione di responsabilità''

Bookmark and Share
palazzo-sansedoni450web"Come già espresso in maniera netta nell’assemblea dello scorso 25 gennaio, la Fondazione ha sempre auspicato con forza che fosse fatta piena chiarezza sui conti della Banca e sulle vicende ad essi connesse". Così l'intervento del presidente della Fondazione Mps, Gabriello Mancini, nel corso dell'Assemblea ordinaria di oggi di Banca Monte dei Paschi di Siena.

"In tal senso esprimo apprezzamento per le azioni che i vertici di Banca Mps hanno promosso - prosegue Mancini - ed annuncio il nostro totale appoggio e il voto favorevole della Fondazione alla proposta di delibera di azione sociale di responsabilità nei confronti dell’ex Presidente del Consiglio di Amministrazione e dell’ex Direttore Generale, anche in concorso con altri soggetti.

Chiediamo, peraltro, che proseguano rapidamente le analisi e gli approfondimenti a salvaguardia del patrimonio della Banca e che venga assunta, qualora emergessero nuovi elementi di anomalia e illiceità, ogni possibile ulteriore iniziativa ritenuta opportuna per tutelare e proteggere gli interessi del Gruppo Mps e dei suoi azionisti.

Per quanto riguarda un’eventuale azione risarcitoria motu proprio, la Fondazione sta valutando costantemente la situazione e gli elementi che di volta in volta sono emersi ed emergono per verificare se esistano gli effettivi presupposti per promuoverla, alla luce delle disposizioni di legge che regolano una tale iniziativa da parte dei soci di una società per azioni. Le Normative richiedono infatti, tra l’altro, la disponibilità di precise prove e documentazioni riguardo agli specifici fatti contestati, nonché la sussistenza di un danno particolare nei confronti del singolo socio e non di un danno diffuso. Ricordiamo che il codice civile pone a carico del proponente l’onere della prova. La Fondazione monitorerà quindi con la massima attenzione e con il supporto dei propri legali tale situazione, anche al fine di evitare la scadenza dei termini di prescrizione. 

Qualora si riscontrassero basi concrete per promuovere un’azione risarcitoria, anche verso soggetti terzi, o qualsiasi altra iniziativa a tutela del patrimonio o di eventuali altri interessi e diritti della Fondazione, la stessa, senza indugio, agirà direttamente in tal senso. È ovvio - ma è bene sottolinearlo anche in questa sede - che per “basi concrete” non si possono intendere né articoli di giornale, né frasi estrapolate da siti Internet, né – tanto meno – dichiarazioni ad effetto e proclami di personaggi in cerca di notorietà.
Occorrono invece prove fondate ed oggettive. E se emergeranno – lo ribadisco ancora con forza – la Fondazione agirà di conseguenza a tutela dei propri interessi".
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio