Lunedì, 20 maggio 2019
Banner
Banner
SIENA

Tucci: ''Una grave perdita per Siena la chiusura della Sala Lapini''

Bookmark and Share
Enrico-Tucci450v"Stasera a Siena c'è una bella festa per chiudere in bellezza una vicenda molto triste che la dice lunga su come nella nostra Città ci si riempa la bocca di paroloni tipo "la centralità dela cultura" per poi ritrovarsi nei fatti con un pugno di mosche". Così interviene il candidato a sindaco della lista Cittadini di Siena, Enrico Tucci.

"Stasera a Siena - prosegue Tucci - è l'ultimo giorno nel quale le compagnie teatrali locali possono usufruire di uno spazio dedicato alle loro attività e a rassegne e manifestazioni sul teatro. Stasera a Siena con una bella festa chiude la sala Lapini che per anni, sia pure con tante difficoltà e con (troppo) ingenti costi per il Comune ha costituito un importante punto di riferimento per questo vasto mondo che tiene (teneva?) accesa la fiaccola della cultura. Non si è potuto o non si è voluto trovare una sistemazione alternativa, anche in questo il commissariamento del Comune è stato deleterio, ammesso e non concesso che prima in Comune ci fosse una adeguata sensibilità verso questo tema.

Proprio in questi giorni è tornato di attualità il dossier di Siena capitale europea della cultura, progetto che come è noto appoggiamo, ma anche per inguaribili ottimisti come noi resta difficile parlare di cultura in una Città che non riesce a tutelare quel poco o quel tanto che ha, una Città senza cinema ed ora anche senza teatro che non sia d'importazione, e a caro prezzo. Non so se e in che ruolo sarò in consiglio comunale, ma sia dal governo che dall'opposizione farò di tutto per assicurare alle compagnie di Siena un posto adeguato alle loro necessità. E chi conosce l'ambiente sa che non andiamo cercando voti, almeno per una volta. Andiamo cercando una Città viva"
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
estra300x250-80

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER

archivio