Giovedì, 9 luglio 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

Lo sport strumento di benessere e integrazione sociale, se ne parla a Colle di Val d’Elsa

Bookmark and Share
Venerdì 31 maggio alle ore 16.30 al Teatro dei Varii un convegno sul tema, con esponenti di livello regionale e nazionale
Intorno alle ore 18 la premiazione dell’Atleta Colligiano per le stagioni agonistiche 2011 e 2012

sport-bambini450“Lo sport come strumento per il benessere e l’integrazione sociale”. Se ne parlerà venerdì 31 maggio alle ore 16.30 al Teatro dei Varii, a Colle di Val d’Elsa, nel convegno promosso dal Centro provinciale sportivo Libertas di Siena, Panathlon International Club Alta Valdelsa e Comune di Colle di Val d'Elsa. Al termine dell’incontro, intorno alle ore 18, si svolgerà la premiazione dell'Atleta Colligiano, iniziativa promossa dall’amministrazione comunale e dalla Pro Loco, con la consegna di riconoscimenti sportivi ad atleti e società della città del cristallo che si sono distinte nelle stagioni agonistiche 2011 e 2012.

Il convegno “Lo sport come strumento per il benessere e l’integrazione sociale” si aprirà con i saluti di Mario Mensini, presidente del Centro provinciale sportivo Libertas Siena; Tiziana Bocci, presidente del Panathlon International Club Alta Valdelsa e Paolo Brogioni, sindaco di Colle di Val d’Elsa con delega anche allo sport. L’iniziativa, poi, entrerà nel vivo del tema con gli interventi di Alessandro Alberti, responsabile del Dipartimento atletica leggera del Centro nazionale sportivo Libertas e vicepresidente vicario del Comitato regionale Toscano FIDAL, Federazione italiana di atletica leggera, che presenterà la Carta etica dello sport della Regione Toscana e la Carta dei diritti del bambino nello sport del Panathlon International.

A seguire, sono previsti i contributi di Marco Saletti, assessore allo sport della Provincia di Siena che parlerà del Piano provinciale per lo sport e dello sport come strumento per favorire l’integrazione sociale, e di Daniele Turini, medico specialista in neurologia e psichiatria, psicoterapeuta e socio aggregato alla F.M.S.I., Federazione medico sportiva italiana, che illustrerà i benefici dello sport per la salute e la qualità della vita. Etica e fair play come principi ispiratori del Panathlon e, come si auspica, di ogni atleta e cittadino saranno al centro degli interventi di Rinaldo Giovannini, del Panathlon International, Governatore Area 6 Toscana e delegato al Comitato nazionale Fair Play della Provincia di Pistoia, e Assuero Pieraccini, del Panathlon International  e Past Governatore Area 6 Toscana, delegato ai gemellaggi internazionali

Il convegno è promosso nell’ambito del progetto Libertas Sport per Tutti 2013, “Libertas è ... Lo sport che unisce” e conta anche sul patrocinio del Coni – Comitato regionale toscano, della Provincia di Siena e dei Comuni di Montalcino e Murlo. Sponsor ufficiale Banca Cras, Credito cooperativo Chianciano Terme – Costa Etrusca – Sovicille.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio