Mercoledì, 1 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

Da oggi sui tavoli di Castellina in Chianti solo olio Dop Chianti Classico

Bookmark and Share
Nasce la “Carta dell’olio DOP Chianti Classico”, un patto di filiera corta tra le aziende e il circuito della ristorazione locale
Sabato 1 giugno, alle ore 18, al Museo Archeologico, la presentazione del progetto

olio-olive-regione450Da sabato 1° giugno, dieci ristoranti di Castellina in Chianti metteranno sui propri tavoli solo olio DOP Chianti Classico, prodotto da sette aziende olivicole locali. Si tratta del risultato ottenuto con il patto di filiera corta tra i produttori e gli esercizi della ristorazione privata sancito nella “Carta dell'olio DOP Chianti Classico”, grazie al ruolo di coordinamento svolto dal Comune di Castellina in Chianti e il Consorzio olio DOP Chianti Classico. L’iniziativa sarà presentata proprio sabato 1 giugno, alle ore 18, presso il Museo archeologico del Chianti senese, in occasione della conferenza di Alessandro Costantini dal titolo "Il commercio dell'olio nell'antichità", alla quale seguirà anche un assaggio degli olii delle aziende certificate coinvolte. Grazie al patto, inoltre, sarà anche possibile comprare direttamente al ristorante le bottigliette di olio nei formati da 100 o 250 ml.

All’appuntamento saranno presenti Cosimo Ciampoli, assessore alla cultura e all’agricoltura del Comune di Castellina; Fiammetta Nizzi Grifi del Consorzio Olio DOP Chianti Classico e i rappresentanti degli esercizi di ristorazione e delle aziende aderenti al progetto. “Dopo un anno di confronti e di lavoro programmatico e progettuale - commenta Cosimo Ciampoli, assessore all’agricoltura – finalmente ‘La Carta dell’olio DOP Chianti Classico” sta per diventare una realtà. Riteniamo che questa sia un'azione importante per sostenere la produzione e l'economia olivicola, nella quale i ristoranti assumono il ruolo di canali distributivi e di consumo del prodotto e, quindi, una funzione promozionale e di valorizzazione delle aziende produttrici. Questo è soltanto il primo passo: nelle nostre intenzioni vorremmo che questo intervento, che per ora riguarda esclusivamente il consumo a crudo, si ampliasse anche ‘in cucina’ per le operazioni di cottura; inoltre, metteremo da subito a disposizione la nostra esperienza pilota per estendere l'azione e i suoi benefici anche agli altri Comuni del Chianti senese”.

"La Carta dell'olio DOP Chianti Classico". Il progetto si inserisce nelle azioni di sostegno al comparto produttivo olivicolo promosse dal Comune di Castellina in Chianti, come le iniziative inserite nel contesto didattico-scolastico e quelle, di profilo culturale, realizzate al Museo archeologico del Chianti senese, a partire dalla mostra "Sull'Olio. Oro del Mediterraneo dall'antichità ad oggi".

Info. L’appuntamento di sabato 1° giugno è a ingresso gratuito. Le aziende agricole certificate DOP e aderenti al progetto sono: Cecchi, Cogno, Marchesi Mazzei di Fonterutoli, La Croce dei Fratelli Zari, Lilliano, Sagna, San Donatino. Con loro, gli esercizi di ristorazione: Antica trattoria La Torre, La Leggenda dei Frati, Osteria alla Piazza, Osteria il Re Gallo, Osteria la Chiantina, Osteria Pastececi, Ristorante l'Albergaccio, Ristorante le Tre Porte, Ristorante Santa Maria a Grignano, Ristorante Sotto le Volte.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200

Viaggi nel Mondo - Itinerario di viaggio in Marocco: le città imperiali ed il deserto

Marocco300
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio