Mercoledì, 1 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

Tappa a Colle di Val d’Elsa per il progetto sulla Via Francigena ''Il teatro... su due piedi. Camminata in Toscana e Lot-et-Garonne''

Bookmark and Share
L’iniziativa itinerante sarà in Piazza Duomo venerdì 31 maggio alle ore 21, con ingresso libero
Cinque settimane di camminate e spettacoli in 17 città toscane e 12 francesi, con sosta anche in Corsica, promosse dal Teatro Metastasio Stabile della Toscana e dal Théâtre École d'Aquitaine (Agen)

ilteatrosuduepiedi450vVenerdì 31 maggio alle ore 21, in Piazza Duomo, fa tappa anche a Colle di Val d’Elsa, città attraversata dalla Via Francigena, il progetto culturale itinerante “Il teatro…su due piedi. Camminata in Toscana e Lot-et-Garonne” , curato da Paolo Magelli, direttore del Teatro Metastasio Stabile della Toscana, e Philippe Violanti, presidente del Théâtre École d'Aquitaine (Agen) e direttore artistico del Festival des Accroche-Cœurs. Partito lo scorso 22 maggio da Lucca, il progetto prevede cinque settimane con spettacoli che animeranno, quasi tutte le sere, le piazze di 17 città toscane lungo la Via Francigena, prima di spostarsi in Corsica e, poi, in Francia per la fase finale, con 12 tappe da Marsiglia ad Agen, dove il 23 giugno si terrà l’ultima performance. L’ingresso allo spettacolo è libero.

Ogni giorno il gruppo del progetto “Il teatro... su due piedi. Camminata in Toscana e Lot-et-Garonne” si sposta da una città all’altra camminando a piedi lungo la Via Francigena e preparando lo spettacolo, che porta in scena ogni sera due novelle di Giovanni Boccaccio tratte dal Decameron, con un omaggio al settimo centenario della nascita dello scrittore e poeta. Ogni performance è curata da Pierre Debauche, direttore del Théâtre École d'Aquitaine, in collaborazione con Marcello Bartoli, docente della Scuola di formazione per giovani attori del Metastasio, e insieme a 31 allievi attori, italiani e francesi, della Scuola di recitazione del Teatro Metastasio e del Teatro Scuola di Aquitania. Prove e preparazione dello spettacolo coinvolgono solitamente anche gli abitanti dei luoghi attraversati e valorizzati dal passaggio della Via Francigena.  

Molteplici gli obiettivi del progetto, che punta a favorire la condivisione delle esperienze professionali, gli incontri con il pubblico in un’ottica di scambio europeo e lo sviluppo del turismo e del patrimonio culturale delle due regioni. A questo si unisce anche l’utilizzo delle nuove tecnologie, con aggiornamenti quotidiani del blog fattiditeatro di Simone Pacini, che sta curando la promozione del progetto e seguendo il progetto itinerante insieme ad alcuni giornalisti italiani e francesi, con testi, video e immagini.  

La promozione 2.0. Ogni giorno, infatti, viene pubblicato sul blog fattiditeatro il riassunto della giornata, corredato da mini video interviste inserite anche su YouTube, e foto scattate con uno smartphone e caricate su Instagram. Oltre alle azioni del laboratorio, vengono descritte le bellezze dei territori attraversati, le sue attrattive storiche e naturalistiche, i sapori e i profumi delle campagne. I post, i video e le foto vengono rilanciati ogni giorno su Facebook, dagli account del Teatro Metastasio, del blog fattiditeatro, social media partner dell’evento, e da altre testate web nazionali e toscane. E’ stata attivata anche una collaborazione diretta con la sezione turismo del portale intoscana.it. Insieme ai partecipanti al laboratorio (attori, educatori, tecnici) vengono raccontate in diretta anche le camminate e le soste, attraverso Twitter, con l’hashtag #teatrosu2piedi, dagli account di fattiditeatro, del Teatro Metastasio e dai partecipanti al laboratorio che vorranno unirsi al twittering. La valorizzazione del territorio viene garantita anche attraverso Foursquare, dove i camminatori possono geolocalizzarsi in ostelli e taverne che li ospitano, ma anche scrivere altre informazioni sugli itinerari percorsi.

Il progetto “Il teatro…su due piedi. Camminata in Toscana e Lot-et-Garonne” conta anche sul supporto della Regione Toscana, Assessorato alla cultura; Toscana Promozione; Institut Francais di Firenze e Associazione europea della Via Francigena.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200

Viaggi nel Mondo - Itinerario di viaggio in Marocco: le città imperiali ed il deserto

Marocco300
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio