Venerdì, 4 dicembre 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
EVENTI E SPETTACOLI

38° Cantiere Internazionale d'Arte, l'Unione Europea premia la manifestazione poliziana

Bookmark and Share
Dal 19 al 28 luglio, l’edizione ispirata all’acqua
45 spettacoli in programma tra Montepulciano e il territorio. Una rassegna di iniziative è dedicata al maestro Henze

drei_wasserspieleIl 38° Cantiere Internazionale d’Arte è in programma dal 19 al 28 luglio, con un’edizione ispirata al tema dell’acqua: la trilogia legata agli elementi è guidata da Vincent Monteil, direttore artistico, e da Roland Böer, direttore musicale.

La novità più lusinghiera del 2013 è il riconoscimento che l’Unione Europea ha conferito alla manifestazione poliziana. Sul programma cultura, nella linea di finanziamento per i festival culturali (strand 1.3.6), l’UE ha selezionato soltanto undici manifestazioni tra le più meritevoli d’Europa: il Cantiere Internazionale d’Arte è l’unica rassegna italiana ad ottenere il contributo.  Sul sito dedicato del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, si sottolinea che “dopo il successo del Festival della Filosofia nel 2011, l’Italia torna tra i vincitori con il  38° Cantiere Internazionale d'Arte: sono 11 i festival finanziati su 235 application inviate”.

VincentMonteil450vNelle motivazioni comunicate dall’EACEA, agenzia della commissione di Bruxelles, si legge che “il progetto mostra un enorme potenziale ed un’accattivante dimensione nella cultura musicale europea”. Il programma ufficiale del 38° Cantiere Internazionale d’Arte sarà presentato a Roma, nella consueta conferenza stampa nazionale, il prossimo 12 giugno, alla presenza della direzione artistica e delle istituzioni coinvolte, a partire dal Sindaco della città, Andrea Rossi che ha espresso tutta la sua soddisfazione per il lavoro di squadra realizzato dal cosidetto “Sistema Montepulciano”.

Tra gli appuntamenti principali, si distingue la prima rappresentazione assoluta dell’opera “Carmen, la gitana”, innovativa elaborazione di Pierre Thilloy tratta dal celebre capolavoro di Georges Bizet. In evidenza anche la prima esecuzione italiana di “Drei Wasserspiele” (Tre giochi sull’acqua), opera contemporanea firmata da Detlev Glanert, realizzata in collaborazione con il conservatorio di Norimberga, il Teatro di Fürth e l’Accademia di Palazzo Ricci. Rinnovata la cooperazione con l’orchestra del Royal Northern College of Music di Manchester che si cimenta nei tre concerti sinfonici diretti da Roland Böer. Tra spettacoli teatrali, musica, arti figurative e performance, sono 45 gli eventi che animano Montepulciano e il territorio. In evidenza gli allestimenti teatrali, in coproduzione con l’Accademia degli Arrischianti: “La Tempesta” di Shakespeare, anteprima della manifestazione, che andrà in scena a Sarteano con la regia di Laura Fatini e Gabriele Valentini e “La malattia della famiglia M” diretta da Carlo Pasquini.

Doveroso quanto sentito l’omaggio a Hans Werner Henze, ideatore del Cantiere; in tutto il mondo si sono susseguiti i tributi al celebre compositore scomparso nello scorso ottobre che anche Montepulciano vuole onorare con spirito creativo, valorizzando il messaggio sempre attuale lasciato da Henze: un valore aggiunto che ancora oggi consente al festival poliziano di distinguersi tra le più autorevoli realtà europee.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

VALDICHIANA VILLAGE - dolce Vita

sienafreewhatsapp300X200
fotostudio siena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio