Venerdì, 4 dicembre 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

Poggibonsi: Vas, scuola, Comune unico della Valdelsa. Tanti argomenti in Consiglio comunale

Bookmark and Share
Numerosi i punti all’ordine del giorno dell’assise di ieri
Si è parlato di equità fiscale e omofobia. Approvato all’unanimità dei presenti il regolamento per la concessione del patrocinio e il nuovo statuto della Fondazione Musei Senesi. Il Sindaco ha risposto sul patrocinio a CalcioBonizio e PallaImperiale

palazzocomunale450_comuneApprovato all’unanimità dei presenti il regolamento per la concessione del patrocinio comunale con alcune modifiche per la concessione di contributi e per l'istituzione dell'albo dei beneficiari. Questo uno dei punti all’ordine del giorno del Consiglio che si è svolto ieri, 24 giugno. Il regolamento sul patrocinio è stato approvato con il si di Partito Democratico, Italia dei Valori, Rifondazione Comunisti italiani, Fratelli di Italia. Stessa votazione anche per lo schema di modifica allo statuto della Fondazione Musei Senesi, per il regolamento di disciplina del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (Tares), per adempimenti e competenze in materia di Valutazione ambientale strategica (Vas) che recepisce una nuova normativa che fa chiarezza sui compiti di nuove figure indispensabili nel percorso di valutazione del Piano Strutturale.

Approvate inoltre (sì dei gruppi Pd, Idv, Rci e no di FdI e Liberamente) alcune modifiche allo statuto del Comune, illustrate dal presidente della commissione ‘Statuto e Regolamenti’ David Bussagli, in merito al riconoscimento dell’acqua bene comune, alla trasparenza, all'accesso agli atti, alla rendicontazione annuale e ad altre sollecitazioni emerse. L'atto dovrà essere votato una seconda volta perché secondo il regolamento del Consiglio, trattandosi di uno statuto le modifiche devono essere approvate con i 2/3 dei voti.

In apertura della seduta il Sindaco nella sue comunicazioni ha anche aggiornato il Consiglio sulla vicenda di cui di cui si sono recentemente interessate anche Le Iene. “Avevo già messo al corrente il Consiglio di questa vicenda che riguarda una famiglia di Poggibonsi – ha detto il Sindaco – Negli ultimi giorni vi sono stati degli sviluppi per individuare un percorso da seguire e in cui far confluire le tante offerte di solidarietà che sono giunte. Dopo un primo incontro con Pubblica Assistenza e Misericordia ce n’è stato un altro a cui ha partecipato anche la signora, altre associazioni, la FTSA che come servizi sociali segue da sempre la bambina, e privati cittadini. Un tavolo da cui inizia a prendere corpo qualcosa di concreto, da definire prima di tutto insieme alla signora Tiziana e su cui tornerò ad aggiornarvi sempre e comunque nel rispetto della delicatezza che l’intera vicenda, a mio avviso, richiede”.

Numerose le interrogazioni presentate. La prima ha visto il Sindaco rispondere a FdI sulla possibile chiusura del centro trasfusionale della Valdelsa. Il primo cittadino ha chiarito, leggendo la nota della Usl, “che sono in corso le valutazioni e gli adeguamenti che consentiranno alla struttura stessa di rispondere ai requisiti per l’accreditamento entro la data prevista, che è quella di fine 2014. Per quanto riguarda invece la riorganizzazione su cui la Regione ha deliberato, questa riguarda la creazione di un’officina di area vasta per la lavorazione e la produzione di emocomponenti e non certo per la donazione del sangue. Cosa che non cambierà il rapporto di zona con i donatori”. Il gruppo Idv ha poi interrogato il Sindaco sulle modalità di pagamento delle tasse comunali, proponendo sistemi più semplici e senza tariffe aggiuntive. Il Sindaco ha ripercorso le modalità di pagamento presenti e ha segnalato che al momento gli uffici sono attivati per permettere il pagamento online direttamente sul sito del Comune dei principali tributi comunali e delle contravvenzioni al codice della strada.

Ad una interrogazione del Pd sull'individuazione di aree senza denominazione sul territorio comunale ha risposto l'Assessore ad Ambiente e Territorio Giampiero Signorini che ha spiegato che il Sit (Sistema Informativo Territoriale) “aggrega e permette la consultazione di diverse banche dati anche tramite una cartografia chiara. Abbiamo individuato alcuni tratti viari senza denominazione oppure da considerare estensione delle vie esistenti e nominate, ed in futuro, con atti specifici, potremo procedere con le denominazioni topografiche”. L'assessore alle Politiche Educative Serena Cortecci ha aggiornato il Consiglio, rispondendo ad una interrogazione del Pd, sul sistema scolastico e sulla nascita degli Istituti Comprensivi. “Già dal prossimo anno scolastico – ha detto - saremo in linea con le normative nazionali e con la Regione Toscana. La nascita dei nostri Istituti Comprensivi è una scelta fortemente pedagogica e non soltanto numerica e quantitativa. Abbiamo realizzato Comprensivi funzionali che garantiscano un processo educativo e formativo continuo e progressivo”. Signorini ha quindi risposto ad una interrogazione presentata dal Pd riguardo gli interventi di cura del verde pubblico spiegando che si tratta di una priorità dell'Amministrazione ed anche in un momento di difficoltà con il bilancio in esercizio provvisorio non è mai mancata la manutenzione del verde e dei parchi, garantendo un ottimo livello di decoro e la massima fruibilità.

La lista civica Liberamente ha interrogato la Giunta sulla rimozione di alcuni cestini per rifiuti in via della Repubblica e l'Assessore Signorini ha spiegato che ne erano stati rimossi dieci in prossimità di alcuni cantieri, che al momento ne sono stati riposizionati alcuni e che a breve saranno tutti riposizionati. Sulla interrogazione di Liberamente in merito alla vicenda de Le Iene sono stati ripresi alcuni contenuti già comunicati in apertura. Altra interrogazione del gruppo Liberamente riguardava invece il futuro della struttura dello Stadio Lotti e la sua gestione. Il Vicesindaco ed Assessore allo Sport Angelo Minutella ha sottolineato che c'è stato un confronto su tematiche ricorrenti riguardo all'uso dello stadio Lotti, che non ci sono problemi sul rinnovo della convenzione con la società US Poggibonsi e che fra l’altro è già stata rilasciata la documentazione necessaria all'iscrizione al campionato. Sui chiarimenti in merito al patrocinio per le manifestazioni del Calcio Bonizio e Pallaimperiale, il Sindaco ha ricordato che “il patrocinio, per principi generali dell’ordinamento e codificati nei regolamenti degli Enti pubblici (territoriali e non) è un ‘riconoscimento’ simbolico di adesione ad una manifestazione e/o iniziativa di carattere sociale, culturale, scientifico o di interesse pubblico generale che risponda a determinati requisiti e che sia conforme alle finalità espresse dallo statuto dell’Ente. Dare o non dare il patrocinio non significa valutare positiva o negativa una iniziativa, né significa prevederne o meno il successo. Significa semplicemente verificare dopo una attenta istruttoria che sia conforme ai principi sopradetti. Reputo necessaria questa premessa di ordine generale anche per evitare tentativi di ‘vecchie’ strumentalizzazioni che cercano di fomentare una sterile polemica. Come emerge dall’istruttoria fatta dagli uffici, le due manifestazioni in questione non sono legate alla storia e alla tradizione di Poggibonsi. Per come si realizzano, regolamenti e quant’altro, sono iniziative di pubblico spettacolo, con finalità anche commerciali e che possono svolgersi del tutto legittimamente. Faccio gli auguri agli organizzatori per una buona riuscita dell’evento e ricordo al consigliere Berni che questa decisione è stata presa circa un mese fa e lui, verbalmente, l’ha saputa subito”.

Mozioni e ordini del giorno

Il Consiglio ha approvato la mozione firmata dai gruppi Pd, Idv e Rci in merito ad azioni di lotta all'evasione fiscale per una maggiore equità fiscale. La mozione è stata approvata con il sì dei gruppi proponenti ed il no di Riformisti liberali, Liberamente e FdI. Approvata con i voti favorevoli di Pd, Idv e Rci (no di FdI e astensione di Liberamente) una mozione dei gruppi Pd ed Idv che impegna il Sindaco e la Giunta a ‘sostenere tutte le iniziative promosse e volte a combattere le discriminazioni omofobiche e transfobiche, con particolare attenzione a quelle che avvengono sul territorio, e a sollecitare il Governo a predisporre una vasta campagna comunicativa e socioculturale per contrastare il fenomeno dell’omofobia e della transfobia, che preveda iniziative formative nelle scuole, nella pubblica amministrazione, tra le forze dell’ordine nonché nei luoghi di lavoro con specifici programmi di ‘diversity management’’. Infine l'Idv ha presentato un ordine giorno sull'inizio del percorso partecipato e condiviso per un Comune unico della Valdelsa. L’ordine del giorno è stato emendato dal Pd e il nuovo testo è stato approvato con il sì di Pd, Idv e Rci, l'astensione di FdI ed il no del gruppo Liberamente.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

VALDICHIANA VILLAGE - dolce Vita

sienafreewhatsapp300X200
fotostudio siena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio