Sabato, 28 novembre 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
AGROALIMENTARE-ENOGASTRONOMIA

Città dell’Olio: le nuove sfide. Dal territorio alla tavola per promuovere la cultura dell’extravergine

Bookmark and Share
Lunedì 1 luglio alle 16.00 presso l’Auditorium ChiantiBanca (via Cassia Nord 2)
Un convegno pubblico apre i lavori della XXVI Assemblea Nazionale dell’Associazione Città dell’Olio, la Rete che conta 342 soci in tutta Italia e 46 in Toscana

cittadellolio-logoLe nuove sfide delle Città dell’Olio. Dal territorio alla tavola per promuovere la cultura dell’extravergine. E’ il tema al centro del convegno pubblico che aprirà i lavori della XXVI Assemblea Nazionale dell’Associazione Città dell’Olio, la Rete che conta 342 soci in tutta Italia e 46 in Toscana.

Una iniziativa promossa dalle Città dell’Olio e realizzata con il sostegno di ChiantiBanca main sponsor e il contributo di Provincia di Siena e Camera di Commercio di Siena, in programma lunedì 1 luglio alle 16.00 presso l’Auditorium ChiantiBanca (via Cassia Nord 2), che vedrà i molti ospiti d’eccezione del convegno confrontarsi sugli argomenti delle tre sessioni previste, dedicate alla Candidatura Unesco del Paesaggio Olivicolo e al Piano Agricolo Comunitario, alla Dieta Mediterranea come simbolo del made in Italy nel mondo, alla tutela del consumatore in relazione con l’emergere di nuovi nuovi mercati.

Introdurrà i lavori Enrico Lupi, Presidente dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio, seguiranno i saluti istituzionali di Claudio Corsi, Presidente di ChiantiBanca, Bruno Valentini Sindaco di Siena, Simone Bezzini Presidente della Provincia di Siena, Massimo Guasconi Presidente della CCIAA di Siena e Pier Paolo Tognocchi della Commissione Agricoltura Regione Toscana. Poi si entrerà nel vivo del confronto con gli interventi di Paolo Ammassari  Dirigente Sviluppo Rurale Mipaaf e Angelo Frascarelli Direttore Cesar/Europe Direct Università Perugia nella prima sessione dal titolo ”Candidatura Unesco del Paesaggio Olivicolo e PAC: un’azione coordinata per la valorizzazione dei territori dell’olio tra redditività e turismo”.

Nella seconda sessione “L’olio extravergine e la Dieta Mediterranea: simboli del made in Italy nel mondo” interverranno Giovanni Antonio Cocco, Direttore Isnart, Ristoranti italiani nel mondo, Cristiano Erriu Direttore CSI Cagliari Progetto ENPI MedDiet, Angelo Lumelli del Comitato tecnico Progetto ENPI MedDiet.

La terza e ultima sessione sarà dedicata invece a “Qualità, trasparenza e innovazione nella filiera. Dalla tutela del consumatore alla penetrazione di nuovi mercati” con le relazioni di Riccardo Garosci Presidente Comitato Scuola EXPO 2015 MIUR e dell’on. Susanna Cenni membro della Commissione Agricoltura della Camera. Modera il convegno Paolo Pellegrini, giornalista del gruppo QN/La Nazione. Al temine del convegno dalle 18 in poi inizieranno i lavori assembleari riservati ai soci.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

VALDICHIANA VILLAGE - dolce Vita

sienafreewhatsapp300X200
fotostudio siena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio