Venerdì, 4 dicembre 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
LAVORO-FORMAZIONE

Mancuso: ''Il Comune come regia attiva per creare reti e facilitare l'iniziativa economica''

Bookmark and Share
Il vice Sindaco, Fulvio Mancuso, è intervenuto all'anteprima del Festival “Luci sul lavoro” dal titolo "Giovani, carini e disoccupati: quali prospettive per il lavoro?

fulviomancuso450Il Comune come istituzione autorevole e credibile, in grado di esercitare una regia attiva per generare fiducia e facilitare l’iniziativa imprenditoriale: questa la sintesi dell’intervento di Fulvio Mancuso, vice Sindaco e Assessore con delega allo Sviluppo economico, in occasione dell'anteprima tenutasi ieri mattina nell’aula "Franco Romani" della Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Siena, del convegno “Luci sul lavoro”, promosso dall'Amministrazione Provinciale di Siena, da Eidos e da Italia Lavoro che si svolgerà a Montepulciano dal 4 al 6 luglio prossimi.

"Dobbiamo aprire la città - ha detto Mancuso - ai talenti, alle energie imprenditoriali e agli investimenti esterni per generare una ricchezza sostenibile dal punto di vista sociale, etico e ambientale, guardando al merito delle proposte e delle idee".

Inevitabile il riferimento al contesto economico mondiale e alla crisi epocale, che stiamo vivendo, in termini di occupazione e reddito: "Le storie di successo imprenditoriale - ha aggiunto il vice Sindaco - sono storie di successo collettivo, di gruppo: si vince se si mettono insieme intelligenze e competenze diverse e, soprattutto, se esiste una rete di supporto formativo, informativo e logistico, nel quale le istituzioni sono chiamate a giocare un ruolo fondamentale".

"L'Università - ha concluso - può trasformare i percorsi formativi in accessi al mondo del lavoro, anche con i meccanismi e gli incentivi delle start up e degli spin off rivolti ai più giovani, ma il Comune deve saper creare una rete efficiente e funzionale di servizi per attrarre studenti e accoglierli al meglio nella nostra città".

Mancuso ha infine ricordato la necessità di saper cogliere, a livello nazionale, le opportunità dei fondi europei destinati alle politiche giovanili per il lavoro: "Si tratta di circa 400-500 milioni di euro che, se tra pochi giorni l'Europa deciderà di farlo, potranno essere utilizzati nel biennio 2014-15".
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

VALDICHIANA VILLAGE - dolce Vita

sienafreewhatsapp300X200
fotostudio siena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio