Sabato, 28 novembre 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PALIO E CONTRADE

Palio 2 luglio 2013, si sono svolte le prove mattutine di addestramento

Bookmark and Share
provedinotte-luglio2013527L’incubo pioggia, che incombeva sulle prove di notte mettendone a rischio il regolare svolgimento, per fortuna è stato scacciato. Le prove regolamentate di questa mattina sono infatti terminate pochi minuti fa. 64 i cavalli all’opera, divisi in 8 batterie da 8 soggetti ciascuna, impegnati a rispettare (chi più chi meno) il serio impegno richiesto dal Comune.

Nella prima batteria, che vedeva sul tufo il chiacchieratissimo Occolè, si è messo in mostra Ozzastru, montato da un attivissimo Giosuè Carboni. Anche Nurkara ha fatto vedere buone cose, ma i problemi al canape mostrati in provincia dalla femmina di Augusto Posta, confermati dal suo fantino Luca Minisini, potrebbero essere un punto a sfavore. Lo stesso Luca Minisini detto De’, che non ci ha nascosto la sua voglia matta di tornare protagonista in Piazza e rientrare nel giro, ha confermato le indiscrezioni che vorrebbero un lotto verso il basso con l’esclusione dei migliori. Nella terza batteria c’è stata anche la prima caduta di giornata, con Federico Arri su Peccatrice che è scivolato a San Martino assaggiando il tufo. Da segnalare anche il curioso recupero del cavallo scosso da parte di Jonatan Bartoletti, che in groppa al proprio cavallo, in perfetto stile western, ha fermato lo scosso al volo. Una caduta c’è stata anche nella batteria numero 5, con Jacopo Pacini con Overjoyed che nella spianata davanti all’entrone ha tamponato Quasimolo montato da Colombati. Il fantino senese è poi rimontato a cavallo, terminando la prova. A questa batteria ha partecipato anche Francesco Caria detto Tremendo (su Quieroz), che poco dopo ci ha detto di essere pronto per indossare un giubbetto, confermando le voci che lo vorrebbero a cavallo il 2 sera. Il fantino sardo ha affermato che è pronto ad affrontare una carriera con il coltello tra i denti, nella quale tutti faranno il massimo per se stessi. Nelle ultime 3 batterie, poco da segnalare, se non il ritorno in Piazza di Alberto Ricceri, rientrato a Siena dopo alcuni mesi di lavoro in una scuderia francese. Con la solita simpatia che lo contraddistingue, il fantino senese ci ha raccontato la sua avventura, che presumibilmente proseguirà anche dopo il palio di luglio, una carriera in cui Salasso spera che si concretizzino i discorsi avviati con alcune dirigenze.

Adesso si attende solo la lista definitiva dei promossi, che andranno a far compagnia ai 10 soggetti ammessi direttamente alla tratta dopo le previsite.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

VALDICHIANA VILLAGE - dolce Vita

sienafreewhatsapp300X200
fotostudio siena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio