Sabato, 28 novembre 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SIENA

Laura Vigni: ''Nel discorso programmatico di Valentini nessun accenno alle vicende Mps''

Bookmark and Share
Laura-Vigni450v"Mi è sembrato particolarmente preoccupante che nella prima seduta del Consiglio Comunale il Sindaco Valentini, nel fare il suo discorso programmatico e di presentazione della Giunta, non abbia sottolineato che le ragioni profonde della crisi che sta colpendo Siena e il Comune hanno la loro origine nei reati gravissimi commessi ai danni del Monte dei Paschi, che la magistratura sta portando alla luce nel corso dell’ultimo anno". Così interviene Laura Vigni, consigliere comunale capogruppo di Sinistra per Siena, Rifondazione Comunista e Siena si Muove.

"Ha parlato di difficoltà finanziarie - prosegue Vigni - ma in termini molto generali, prefigurando che il Comune ne risentirà solo per la diminuzione delle erogazioni della Fondazione.

Eppure il costo che la città sta pagando sarà molto più elevato per la perdita di posti di lavoro e di patrimonio collettivo. Perché Valentini, che conosce bene tutte queste vicende da lui spesso richiamate in campagna elettorale, ora non ne parla?  Perché vuole guardare solo avanti? Vuole dimenticare il passato?

Deve ricordarsi che non siamo stati colpiti da un terremoto, ma da un’operazione di sistematico ladrocinio che aveva il primo referente nella principale forza politica cittadina, che è anche la stessa cui appartiene Valentini: la nuova amministrazione non potrà ignorare quello che è accaduto perché vorrebbe dire coprire, giustificare e non chiedere conto a chi  è stato responsabile. Il Comune dev’essere in prima fila per rivendicare il diritto a conoscere il tipo e l’entità dei reati commessi, ed i nomi dei responsabili che la magistratura sta individuando.

Questo atteggiamento rivela un allentamento dell’attenzione verso l’azione della magistratura, che deve essere sostenuta nella delicatissima operazione in cui è impegnata anche perché è evidente l’interferenza di poteri forti che cercano di ostacolare la scoperta della verità. Il Comune di Siena - conclude Laura Vigni - dev’essere in prima fila per chiedere che si faccia luce completa prima possibile, evitando ogni rischio di prescrizione".
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

VALDICHIANA VILLAGE - dolce Vita

sienafreewhatsapp300X200
fotostudio siena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio