Domenica, 20 settembre 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
ARTE, SCIENZA E CULTURA

Nuovo splendore per il capolavoro di Ambrogio Lorenzetti

Bookmark and Share
Mercoledì 3 luglio ad Asciano un aperitivo per celebrare gli ultimi ritocchi ai lavori di ricollocazione del Trittico di Badia a Rofeno di Ambrogio Lorenzetti, che può essere ammirata al Museo Civico Archeologico e di Arte Sacra di Palazzo Corboli in tutto il suo splendore
L’ultimo intervento di restauro dell’Opificio delle Pietre dure di Firenze permetterà di rendere ancora più efficace il controllo dei parametri di temperatura e umidità della tavola trecentesca per conservarla al meglio

tritticobadiarofeno400Nuovo splendore per il Trittico di Badia a Rofeno, uno dei capolavori del medioevo senese e della storia dell’arte, realizzato da Ambrogio Lorenzetti e che può essere ammirato al Museo Civico Archeologico e di Arte Sacra di Palazzo Corboli ad Asciano (Siena). Sono stati infatti ultimati gli ultimi ritocchi ai lavori di restauro e ricollocazione dell’opera realizzati da un'equipe dell'Opificio delle Pietre di Firenze, guidata da Luisa Gusmeroli e Ciro Castelli.

L’intervento - che segue il prestigioso restauro di due anni fa realizzato sempre dal prestigioso istituto fiorentino grazie a un progetto della Fondazione Musei Senesi e del Comune di Asciano e al supporto della Fondazione Monte dei Paschi di Siena – ha permesso di intensificare ulteriormente i livelli di controllo climatico sul dipinto per garantire parametri di conservazione sempre più adeguati e adatti all’importanza dell’opera.

In occasione dei “Mercoledì di Asciano”, oggi, mercoledì 3 luglio dalle ore 18.30 verrà organizzato aperitivo presso il Museo Civico Archeologico e d'Arte Sacra di Palazzo Corboli, per celebrare la ricollocazione del Trittico del Lorenzetti. L'iniziativa avrà luogo grazie alla collaborazione dell'Amministrazione Comunale di Asciano, della Pro Loco locale, di Fondazione Musei Senesi e della cooperativa Lagodarte, ente gestore dei musei delle Crete.

Le informazioni sulle attività della Fondazione Musei Senesi sono consultabili sul sito internet www.museisenesi.org. Facebook: Fondazione Musei Senesi, Twitter: @museisenesi
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio