Martedì, 11 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SIENA

Katia Leolini (Pd): ''Scotte, la variante urbanistica è un passo avanti per la città''

Bookmark and Share
Il consigliere PD sul regolamento urbanistico: “Modifiche necessarie per la qualità dell’offerta sanitaria”

pd-siena“Le novità introdotte al Regolamento Urbanistico del Comune di Siena consentiranno al policlinico Santa Maria alle Scotte di implementare al meglio l’utilizzo della TAC PET, uno dei più recenti e significativi progressi tecnologici introdotti nella pratica clinica, in grado di migliorare gli standard di assistenza sanitaria nel nostro territorio”. Katia Leolini, consigliere comunale del PD di Siena e infermiera caposala alle Scotte, interviene sulla variante al regolamento urbanistico relativa all’area del complesso ospedaliero, approvata nella seduta del Consiglio comunale del 18 luglio scorso con i voti favorevoli di 21 consiglieri mentre i consiglieri che hanno votato contrari sono stati 8.

“Il regolamento urbanistico precedentemente in vigore – dichiara Leolini – non consentendo nuova edificazione nel perimetro dell’ospedale, ha ostacolato l’attivazione di alcuni interventi necessari ad un migliore servizio per i cittadini, tra i quali la realizzazione di nuovi locali destinati alla TAC PET. Non è giusto che i nostri concittadini già costretti ad affrontare un difficile percorso di cura, come ad esempio i pazienti oncologici, siano stati oltretutto obbligati a rivolgersi a strutture in altre città, ritrovandosi così ad affrontare anche spese e disagi relativi agli spostamenti e all’alloggio. Inoltre sono rimaste al palo alcune attività, come appunto la TAC PET, che possono invece rappresentare nuove eccellenze per la sanità senese, in grado non solo di assistere la popolazione del nostro territorio ma anche di attrarre pazienti da altre aree del Paese, con positive ripercussioni sull’intero sistema sanitario locale”.

Contenuti ed effetti della variante urbanistica. “La variante approvata nei giorni scorsi – dice ancora la consigliera democratica – permetterà fra l’altro l’ampliamento del padiglione dedicato alla Tomografia Assiale Computerizzata, che consentirà di dotare il nostro Policlinico di sofisticate attrezzature per la diagnostica come appunto la TAC PET. Si tratta di una tecnologia in grado di ottenere contemporaneamente immagini relative al metabolismo (PET) e immagini di struttura (TAC), con numerose potenzialità diagnostiche che si potranno evolvere in interventi terapeutici più mirati, non solo in campo oncologico ma anche neurologico e cardiologico. La variante offre la possibilità di sviluppare una programmazione condivisa fra azienda ospedaliera-universitaria da una parte e Comune dall’altra, che dovrà trovare poi attuazione a partire da un sostegno economico della Regione Toscana. Gli effetti della variante riguardano esclusivamente il perimetro attuale del presidio ospedaliero e non costituiscono un obiettivo immodificabile, ma piuttosto identificano le dimensioni economiche e sociali di un processo di crescita che non poteva più aspettare”.

Variante approvata al primo Consiglio utile grazie al lavoro del PD. “Se si considera la seduta d'insediamento e quella monografica su Mps – prosegue Leolini – possiamo rivendicare che l’approvazione della variante è avvenuta al primo Consiglio utile, grazie soprattutto alla spinta del gruppo PD. Non ci sorprende che abbiano votato contro quelle forze della maggioranza che hanno sempre sostenuto l'inerzia della precedente gestione dell'azienda ospedaliera, responsabile del ritardo nell'attivazione della TAC PET. In questo modo è stato perso del tempo prezioso: tempo che, soprattutto per una certa tipologia di pazienti, è fondamentale. Se la variante è stata approvata con mesi di ritardo rispetto ai tempi possibili, lo si deve soprattutto a chi, senza il minimo senso di responsabilità nei confronti dei senesi, ha fatto cadere la precedente amministrazione lasciando Siena in balìa di un anno di commissariamento – conclude Leolini – che non ha sortito altro effetto se non quello di congelare questioni di fondamentale importanza per la vita stessa di questa città”.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio