Giovedì, 27 febbraio 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SIENA

Inchiesta Mps: per i pm no reati su acquisizione Antonveneta

Bookmark and Share
mps-piazzasalimbeniALENell'acquisizione di Antonveneta da parte di Banca Mps «non sono stati trovati comportamenti penalmente rilevanti». Lo ha detto il pm Antonino Nastasi nel corso della conferenza stampa sulla conclusione delle indagini sul Monte dei Paschi per l'acquisizione di Antonveneta.

Nell'inchiesta inoltre non sono trovate «tangenti» né evidenziati «vantaggi personali».

Jp Morgan era stata autorizzata dalla Banca d'Italia a salire fino a una determinata percentuale del capitale azionario di Mps, il che comportava obblighi di comunicazione - ha ricordato il pm Antonino Nastasi rispondendo a chi gli faceva notare che la banca d'affari americana, indagata nell'ambito dell'inchiesta su Antonveneta, aveva già sottolineato, in una nota, di non aver esercitato l'indemnity. «Alla Vigilanza andava comunicata la crescita nel capitale? - si è chiesto il pm - Noi riteniamo di sì, Jp Morgan ritiene di no. Ci confronteremo con serenità, senza alcun preconcetto. Non abbiamo mai avuto preconcetti e non li avremo».
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200

Viaggi nel Mondo - Itinerario di viaggio in Francia: sbarco in Normandia

rouen300
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio