Martedì, 16 luglio 2019
Banner
Banner
PROVINCIA

Torna il ''Crastatone'', a Piancastagnaio si fa festa al sapore di castagna

Bookmark and Share
Da giovedì 31 ottobre a domenica 3 novembre torna la 47esima edizione per le vie del borgo amiatino
La gustosa manifestazione sarà meta, domenica 3 novembre, della terza tappa autunnale del Treno Natura

crastatone650_1Nata per celebrare la fine del raccolto della castagna e l'inizio della stagione invernale, la festa del Crastatone - l’evento più antico tra le manifestazioni dedicate alla castagna in tutto il comprensorio dell’Amiata - torna con la 47esima edizione per le vie del borgo di Piancastagnaio da giovedì 31 ottobre a domenica 3 novembre. Migliaia di persone, per quattro giorni, saranno prese per la gola con piatti tipici e specialità a base di castagne. In un’atmosfera di profumi, sapori e colori il Crastatone e i sapori amiatini tipici dell’autunno propongono agli ospiti anche spettacoli itineranti, balli in piazza, concorsi gastronomici e tanta musica. Le cantine nelle Contrade, disposte lungo un suggestivo percorso tutto da scoprire, apriranno ogni sera dalle ore 20 per la degustazione di piatti tipici, musica, balli e “Suggiolando” assaggio itinerante di crastate, brodolose, monne, suggioli e castagnaccio. Per tutta la durata della festa, alla Rocca Aldobrandesca espongono Luciano Pasquini “Dagli angoli d’ombra agli orizzonti dipinti” e Fiore Cagnetti, con una personale di pittura.

crastatone650_2Non solo castagne. Parte alle ore 10 di venerdì 1 novembre la visita guidata al nuovo sentiero naturalistico realizzato nell’ambito del progetto Life Resilfor, nella Riserva naturale del Pigelleto, a cura dell’Unione dei Comuni Amiata Val d’Orcia (replica domenica 3 novembre, sempre ore 10). Nel pomeriggio sono previsti giochi in Contrada (ore 16), esibizioni del gruppo rinascimentale tamburini di Pitigliano e del gruppo sbandieratori e tamburini di Piancastagnaio (ore 16.30) e il concerto della Filarmonica “E. Cavallucci” di Piancastagnaio (ore 17).

crastatone650_3Sabato 2 novembre alle ore 11, al Teatro comunale, l’amministrazione pianese e l’associazione “Marrone Amiatino” promuovono un convegno sul recupero dei castagni secolari del Campo di Fiera, un patrimonio del territorio di Piancastagnaio, che oggi in grande sofferenza e necessita di un intervento radicale. Interverranno Paolo Capretti, del Dipartimento di Patologia vegetale ed entomologia dell’Università di Firenze, sul progetto di recupero del Campo di Fiera e Giuseppe Scapigliati, dell’Università della Tuscia, su i problemi e i possibili rimedi legati al cinipide del castagno. Nel pomeriggio per le vie del paese sfilerà la Bandao Musica in movimento, street band sponsorizzata dalla Banca di Credito Cooperativo di Pitigliano (ore 15.30 e ore 18), saranno organizzate visite guidate al centro storico e giochi di contrada a cura della Pro Loco, a partire dalle ore 16 e si terrà alla Liccia la quinta edizione di “Monna Castagna”, il concorso gastronomico tra le Contrade accompagnato da musica folk (ore 16.30).

crastatone450vDomenica il Treno Natura. Piancastagnaio e la Festa del Crastatone saranno meta, domenica 3 novembre, della terza tappa autunnale del Treno Natura, promosso dall’amministrazione provinciale di Siena. Il treno parte alle ore 9 dalla stazione di Siena: info e prenotazioni su www.trenonatura.terresiena.it. Tra gli appuntamenti della giornata ci sono la visita guidata al villaggio minerario del Siele e alla Galleria Emilia, a cura dell’associazione minatori Siele ed Argus (ore 10.30); l’esibizione del Gruppo sbandieratori e tamburini di Piancastagnaio (ore 16.30); “la Rocca si anima” e le visite guidate al centro storico del paese, a cura della Pro Loco e lo spettacolo “L’ultimo Marchese” realizzato da Gli amici del teatro di Saragiolo, al Teatro Comunale (ore 17.30).

I promotori. La festa del Crastatone, organizzata da amministrazione comunale di Piancastagnaio, Magistrato delle Contrade, Contrade di Castello, Coro, Borgo e Voltaia, Pro Loco e associazione “Promozione del Marrone Amiatino”, prende il nome dal verbo dialettale “crastare”, ovvero l’atto di tagliare la castagna prima di metterla sul fuoco, da cui “crastata” (caldarrosta). Per tutti i giorni della festa sarà attivo un servizio di navetta gratuito dalla sosta camper al centro storico e viceversa. Per le visite guidate è necessaria la prenotazione in Pro Loco al numero 0577 784134.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

archivio