Mercoledì, 19 giugno 2019
Banner
Banner
PROVINCIA

In duemila ad inaugurare ''Accabì-hospitalburresi''

Bookmark and Share
Partecipazione ed emozione ma anche curiosità ed orgoglio per il taglio del nastro di sabato 26 ottobre e per le iniziative del programma “Porte aperte all’Accabì”
Il nuovo centro sarà aperto e funzionante da lunedì 4 novembre. In corso in questi giorni i traslochi della scuola di musica e degli uffici comunali

accabi-inaugurazione1Partecipazione ed emozione ma anche curiosità ed orgoglio. C’è stato tutto questo nella due giorni inaugurale di “Porte aperte all’Accabì”. Fra sabato 26 e domenica 27 ottobre sono state circa duemila le persone che hanno preso parte ai vari momenti, a partire dal taglio del nastro con il Sindaco Lucia Coccheri, l’Assessore regionale Granfranco Simoncini, l’Assessore provinciale Tiziano Scarpeli e il Prefetto Renato Saccone, per proseguire poi nel pomeriggio con gli eventi in programma.

“E’ stata una inaugurazione molto bella – dice il Sindaco Lucia Coccheri – e partecipata. La curiosità era tanta e si percepiva tanta emozione. Ringraziamo i molti cittadini presenti, le Autorità, le persone che a vario titolo sono legate a questa importante opera e che hanno voluto e potuto esserci. Ringraziamo gli sponsor che ci hanno sostenuto e soprattutto le tante associazioni e realtà del territorio che hanno contribuito a rendere concreta questa apertura e il personale della nostra Amministrazione che con la propria disponibilità ha reso possibile tutto ciò”.

Il programma di “Porte aperte all’Accabì”, realizzato con il patrocinio della Regione Toscana e della Provincia di Siena in collaborazione con Vernice Progetti Culturali e Fondazione Elsa, ha potuto contare sulla partecipazione delle scuole che hanno aperto le celebrazioni con “libri in movimento” e di Cave Notas, Artedanza, Compagnia Giardino Chiuso, Corale del Chiaro, Laboratorio Costantino Marmocchi, Pleiades, Radio3 Network, scuola pubblica di musica, Teatro delle Stanze, Equò, cooperativa Mani unite, Traparentesi, Ginestra, associazione Astop.

“Un programma – dice l’assessore alla cultura Susanna Salvadori – che ha voluto essere un vero e proprio ‘assaggio’ di quanto Accabì può e deve rappresentare. Un viaggio dentro le tante potenzialità che questo centro potrà offrire alla città, alla Valdelsa e all’intero territorio della nostra provincia. Siamo contenti che tutto sia avvenuto attraverso la condivisione e la contaminazione di tanti linguaggi e di tanti soggetti e associazioni del territorio che hanno voluto esserci”.

A testimoniare il successo, lo scrigno di “Lascia una traccia” che avrebbe dovuto essere chiuso all’indomani della due giorni inaugurale, resterà aperto e a disposizione per tutto il mese di novembre. Chiunque vorrà potrà lasciare nello scrigno posto all’entrata una busta chiusa con proprio nome e cognome all’interno della quale inserire una pagina di romanzo, una poesia, una propria testimonianza scritta, pagine di libri considerate importanti nella propria vita. Lo scrigno sarà riaperto nell’ottobre del 2043, fra trent’anni.

accabi-inaugurazione2I traslochi in corso

Accabì sarà aperto e funzionante a partire da lunedì 4 novembre. Insieme alla scuola di musica, che trasloca proprio in queste ore, sono in corso le operazioni di spostamento, come da programma, di alcuni uffici da piazza Cavour. Il trasloco, già iniziato nei giorni scorsi, si completerà nell’arco di questa settimana con una logistica messa a punto per limitare al massimo i disagi ai cittadini. L’ufficio ‘anagrafe, stato civile, elettorale’ resterà chiuso il 31 ottobre. L’ufficio relazioni con il pubblico (con protocollo e messi comunali) sarà chiuso il 31 ottobre e sabato 2 novembre. Approfittando della festa del 1 novembre questi uffici potranno utilizzare giovedì, venerdì, sabato e per completare il trasferimento. Tutti gli altri uffici (servizi alla persona e tributi) saranno chiusi fino al 31 ottobre garantendo comunque una persona presso la sede di via Cavour. In ogni caso le urgenze saranno sempre coperte. Nella nuova sede gli uffici saranno collocati in spazi al piano terra e al primo piano, come indicato da apposita segnaletica.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

Tg Canale3 Tv martedì 18 giugno

estra300x250-80

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena

archivio