Venerdì, 3 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
EVENTI E SPETTACOLI

''Dalla parte delle donne'', incontro collaterale allo spettacolo ''Eva contro Eva''

Bookmark and Share
L’appuntamento è per venerdì 29 nella Sala storica della Biblioteca degli Intronati
Per l’assessore Tiziana Tarquini dobbiamo intervenire sul piano culturale per prevenire ed eliminare la violenza di genere

PamelaVilloresi450In “Eva contro Eva”, il primo spettacolo nel cartellone della stagione teatrale in programma dal 28 al 30 novembre ai Rinnovati, una splendida Pamela Villoresi porterà in scena il mondo del teatro come rappresentazione del mondo tout court. Un’affilata riflessione sulla ferocia dell’arrivismo a tutti i costi, che decretò il successo del film cult del 1950 (14 nomination e sei Oscar vinti), e quanto mai attuale a oltre mezzo secolo di distanza.

Collateralmente allo spettacolo, e sul tema di genere, il pomeriggio di venerdì 29 alle ore 16,  nella Sala storica della Biblioteca comunale degli Intronati, si terrà l’appuntamento aperto al pubblico “Dalla parte delle donne” con la stessa Pamela Villoresi e Paola Dei e l’intervento di Monica Bianchi, psicologa dell’associazione DonnachiamaDonna  (Centro antiviolenza di Siena). All’iniziativa saranno presenti l’Assessore alle Pari Opportunità Tiziana Tarquini, la collega della Provincia Simonetta Pellegrini e Annamaria Rallo, presidente di DonnachiamaDonna.

I dati ci dicono che una donna su tre è vittima di violenza, "la violenza maschile contro la donna ci parla di una subordinazione del genere femminile. Una discriminazione che ha radici culturali profonde, e che produce vittime in tutte le classi sociali, religioni e situazioni geopolitiche. E’ nostro dovere stimolare consapevolezza e responsabilità, e attuare processi formativi così da innescare cambiamenti all’interno di un contesto culturale di origine patriarcale".

Da anni, infatti, l’amministrazione comunale, in collaborazione con quella provinciale e le associazioni femminili ha creato campagne di sensibilizzazione sul tema, attuando laboratori nelle scuole per la lotta agli stereotipi di genere, e la formazione delle proprie educatrici. "E’ nostra intenzione continuare sulla strada della formazione e dell’educazione oltreché mettere in atto azioni per  attuare  la moratoria contro la pubblicità lesiva della dignità delle donne, e riunire tutti i soggetti interessati ad un tavolo contro la violenza di genere". Tutta una serie di azioni, che per contenuti e metodologie, incidano in maniera sostanziale a difesa e valorizzazione delle differenze di genere.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio