Giovedì, 6 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
ARTE, SCIENZA E CULTURA

La natura, fonte di ispirazione per l'arte: Christiane Löhr a ''StARTers''

Bookmark and Share
Martedì 3 dicembre alle 18, penultimo appuntamento con il programma di chiacchierate d'arte del Siena Art Institute (via Tommaso Pendola, 37, Siena - ingresso libero)
Per il pubblico di “StARTers” Christiane Löhr, artista tedesca basata tra Köln e Prato, descriverà gli esiti della sua ricerca artistica, che nasce da un contatto diretto con il mondo naturale, i suoi materiali e le sue forme

Christiane_Lohr_Kleine_Pyramide_und_kleine_KuppelUn contatto diretto con il mondo naturale, dove l'artista trova i materiali per i suoi lavori e che, con la sua segreta geometria, dà forma alle sue opere. Chistiane Löhr, visual artist tedesca basata tra Köln e Prato, racconterà questa relazione nel penultimo appuntamento di “StARTers – Assaggi d'arte”, in programma martedì 3 dicembre alle 18 al Siena Art Institute (via Tommaso Pendola, 37, Siena, ingresso libero).

Nella sua presentazione, dal titolo “Dissoluzione e addensamento - Auflösung und Verdichtung”, l'artista ripercorrerà, attraverso una selezione di suoi lavori, l'evoluzione e gli esiti di questo rapporto con il mondo naturale per illustrare il modo in cui la natura ispira la sua ricerca artistica.

Nelle opere di Löhr, semi di diverse piante (cardo selvatico, edera, bardana) danno vita a piccole sculture che rimandano ad oggetti quotidiani o architettonici, mentre i crini di cavallo sono la materia utilizzata per “disegni” ornamentali di dimensioni variabili, da piccole a molto grandi. Nel realizzare le sue sculture, l’artista appare guidata dalla geometria interna della forma dei semi, così che i suoi oggetti sembrano esempi miracolosi di un’architettura immaginaria, sorprendentemente leggera e fragile, ma, al tempo stesso, forte e solida.

Christiane_Lohr_Kleines_Kugelgehnge_Kleiner_Samenbeutel_KlettengefChristiane Löhr è nata nel 1965 a Wiesbaden, in Germania, e vive e lavora tra Köln e Prato. Molte le sue partecipazioni a mostre collettive in importanti gallerie e musei in Italia e all’estero. In particolare, nel 2001 la 49° Biennale di Venezia, nel 2009 la XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara. Löhr ha inoltre esposto alla Galleria Oredaria a Roma, alla Jason MacCoy Gallery di New York, alla Villa e Collezione Panza a Varese, all'Hangar Bicocca di Milano, al MART di Rovereto, al Museum of Arts and Design di New York, al Museum Wiesbaden, alla Fondazione Mirò a Palma de Mallorca, alla Kunsthalle Bern, alla Kunstmuseum Bonn, alla Gallery A-quad di Tokyo.

Quello con Christiane Löhr è il penultimo appuntamento della stagione autunnale di “StARTers – Assaggi d'arte”, che si chiuderà martedì 10 dicembre alle 18 con un incontro con l'artista Giacomo Piussi.

Per le presentazioni in italiano di tutta la stagione autunnale di “StARTers” è fornito un servizio di interpretariato in Lis (Lingua dei Segni Italiana): una scelta che testimonia la vocazione del Siena Art Institute per la piena accessibilità delle sue iniziative alla comunità sorda.

sienaartinstitute-starters650
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio