Giovedì, 6 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SPORT

Il Poggibonsi cade in casa contro il Foggia

Bookmark and Share
POGGIBONSI-FOGGIA 0-1 (0-1)
Campionato Nazionale Lega Pro - Seconda Divisione Girone B - 14ª giornata

poggibonsi-logo250hdDopo la vittoria della scorsa settimana contro il Chieti, che interrompeva la striscia di tre sconfitte consecutive, i giallorossi tornano di nuovo a perdere sul campo di casa, superati dal Foggia per 0-1, nella 14ª giornata del Campionato Nazionale Lega Pro Seconda Divisione Girone B.

La rete degli ospiti la realizza Giglio al 14' del primo tempo.

I giallorossi rimangono così fermi a 18 punti con un tabellino non proprio esaltante di 5 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte. Il prossimo turno, domenica 8 dicembre, vedrà i Leoni impegnati in trasferta contro la Vigor Lamezia.

La cronaca

I giallorossi propongono in avanti la coppia Scardina-Pera con Ferri Marini impiegato sulla fascia destra a supportare gli avanti dei Leoni. Il Foggia di Mister Padalino risponde con il tridente offensivo formato da Giglio punta centrale coadiuvato da Cavallaro e D'Allocco.
La prima emozione della gara porta subito alla rete del vantaggio foggiano: Venitucci calcia un missile verso la porta giallorossa ed Anedda devia in angolo. Sul seguente calcio d'angolo, battuto dalla destra, si crea una mischia con il pallone che rimane in area e Giglio con una zampata da predatore d'area mette in rete il goal dello 0-1. I Leoni tentano subito di reagire ma il Foggia si difende con ordine ed il centrocampo rossonero detta bene i tempi della gara. Per annotare una conclusione pericolosa bisogna arrivare al 39' quando Pera crossa in area per Scardina che di testa indirizza bene ma mette a lato. Passano due minuti ed ancora il Poggibonsi si rende pericoloso con Ferri Marini che lascia partire un bolide dai venticinque metri che Narciso respinge in volo aereo. La prima frazione si conclude con gli ospiti in vantaggio per 0-1.
Nella ripresa il Foggia si rende pericoloso dopo dieci minuti (55') quando l'estremo difensore dei Leoni Anedda respinge un cross insidioso proveniente dalla sinistra e la palla arriva sui piedi di Quinto che di prima intenzione dal limite dell'area giallorossa impegna il numero uno dei Leoni che devia la palla con un volo plastico. Foggia che si ripete un minuto dopo quando Giglio viene ben servito in area da Cavallaro ma la sua conclusione termina alta sopra la traversa. Il Poggibonsi prende man mano campo e va vicinissimo al pareggio al minuto 68': Croce scambia bene sulla sinistra con il neoentrato Roveredo, entra in area e crossa per Ferri Marini che all'altezza del dischetto del rigore finta per Pera con quest'ultimo che spara a botta sicura ma il portiere del Foggia Narciso è reattivo e di piede devia il pallone in calcio d'angolo. Al 74' ci prova capitan Pera direttamente dopo aver ricevuto palla da fallo laterale ma la conclusione del numero dieci giallorosso finisce alta e dopo quattro minuti è la volta di Tafi ma anche in questo caso la sfera termina alta sopra la traversa. Break del Foggia al minuto 82': Giglio lavora un buon pallone per l'accorrente D'Allocco, passaggio filtrante per Agnelli che entra in area da posizione defilata e lascia partire un sinistro che termina a lato della porta giallorossa. Negli ultimi minuti il forcing dei Leoni si fa più incessante: al minuto 89' Ferri Marini si fa spazio in area e suggerisce per Scardina ma la conclusione del centravanti giallorosso viene murata a pochi metri dalla porta dalla difesa foggiana. Nell'ultimo minuto di recupero Roveredo scodella in mezzo una punizione dalla trequarti, testa di Scardina con la palla che prima sbatte sulle mani di un difensore del Foggia scatenando le proteste dei giallorossi e poi arriva a Pera che conclude a rete ma anche in questo caso la difesa del Foggia si salva. Dopo tre minuti di recupero il Sig. La Ripa di Nocera Inferiore fischia la fine della gara: al Lotti il Foggia supera di misura i Leoni.

Le voci dagli spogliatoi

Mister Marco Tosi (Allenatore Us Poggibonsi)
: "Oggi abbiamo incontrato una squadra importante, costruita per vincere ma alla fine se andiamo a vedere, le occasioni vere per fare risultato le abbiamo avute noi. Nel primo tempo il Foggia ha fatto bene mentre nella ripresa siamo stati bravi a metterli sotto. La nostra prestazione mi fa stare sereno, meno la conduzione arbitrale che ha lasciato a desiderare nell'ultimo episodio. Un episodio molto vistoso e non capisco come il direttore di gara abbia lasciato proseguire il gioco dopo un fallo di mani in area di rigore del Foggia. Per il resto posso dire che sono dispiaciuto perché concretizziamo poco sotto rete anche se ai punti oggi siamo stati sicuramente superiori".

Pasquale Padalino (Allenatore Foggia Calcio): "E' stata una gara difficile come del resto sono difficili tutte le gare interne ed esterne di questo campionato. Siamo anche in un periodo nel quale ci dice bene ma cerchiamo sempre e comunque di giocare ed oggi abbiamo conquistato tre punti pesanti. La gara è stata molto combattuta, dopo la rete ci siamo abbassati un po' troppo ed abbiamo sprecato delle occasioni per chiudere la gara. Il Poggibonsi ha l'esperienza di Pera e Croce ed un gruppo di ragazzi che possono davvero fare bene in questo campionato".

Alessandro De Vitis (Difensore Us Poggibonsi): "Oggi ci ha condannato un episodio ed alla fine ci siamo visti negare un rigore netto che poteva darci il pari. In un campionato del genere gli episodi valgono il doppio, peccato non aver segnato. Dobbiamo continuare così lavorando al massimo settimana dopo settimana".

Giuseppe Giglio (Attaccante Foggia Calcio): "Soddisfazione per aver conquistato tre punti importanti. Adesso siamo lì sopra in classifica e cercheremo di fare in modo di rimanerci per tutto il campionato. Stiamo iniziando ad ingranare e si vedono i risultati".

Antonello Pianigiani (Presidente Us Poggibonsi): "E' stata una sconfitta un po' rocambolesca. Abbiamo giocato contro una grande squadra oggi ed onore al Foggia nonostante abbiano concluso poco verso la nostra porta. Rimane un po' di rammarico per il rigore che non ci è stato dato all'ultimo minuto, l'arbitro non se l'è sentita di fischiare, ma comunque i ragazzi hanno messo in campo una buonissima prestazione e sono orgoglioso di loro visto che se la sono giocata più che alla pari di fronte ad una squadra di grande esperienza e valore come il Foggia. Adesso in classifica siamo in piena bagarre e sarà decisivo mantenere i nervi saldi. Per quanto riguarda lo Stadio Stefano Lotti domani mattina inizieranno i lavori nella gradinata scoperta e poi continueranno nella tribuna".

POGGIBONSI: Anedda, Tafi, Pupeschi (56' Roveredo), Scampini (91' Tessari), Checchi, De Vitis, Baldassin, Croce (73' Casucci), Scardina, Pera, Ferri Marini.
A disposizione: Di Salvia, Menegaz, Rebuscini, Braga.
Allenatore: Marco Tosi

FOGGIA: Narciso, Grea, Sciannamè, Agnelli, Loiacono, D'Angelo, Venitucci (82' Leonetti), Quinto, Giglio, Cavallaro (56' Sicurella), D'Allocco.
A disposizione: Micale, Filosa, Pambianchi, Licata, Colombaretti.
Allenatore: Pasquale Padalino

Arbitro: Sig. Vincenzo La Ripa della sezione di Nocera Inferiore
Assistenti: Giampetruzzi di Chiavari e Rossi di La Spezia

Goal: 14' Giglio (F)  

Ammoniti: Pupeschi (P), Sicurella (F), D'Angelo (F), Ferri Marini (P), Leonetti (F)  

Espulsi: al 81' Mister Marco Tosi (P) per proteste.

Note: Spettatori 615. Angoli 6-1, offside 2-2. Recupero 1' e 3'.



Risultati campionato Lega Pro - Seconda divisione, Girone B, 14ª giornata
Arzanese-Teramo 1-0
Aversa N.-Martina F. 0-0
Castel Rigone-Aprilia 4-1 giocata sabato
Chieti-Gavorrano 2-0
Cosenza-Ischia 1-1
Melfi-Casertana rinviata
Messina-Vigor Lamezia 1-4
Poggibonsi-Foggia 0-1
Tuttocuoio-Sorrento 0-2

Classifica: Cosenza 29 punti; Teramo 26; Foggia 24; Vigor Lamezia 22; Casertana, Tuttocuoio San Miniato, Aversa Normanna e Ischia 20; Melfi 19; Poggibonsi 18; Castel Rigone e Chieti 17; Sorrento, Aprilia e Martina Franca 15; Messina 14; Gavorrano 9; Arzanese 8.
Penalizzazioni: Chieti -1. Da recuperare: Vigor Lamezia-Teramo e Melfi-Casertana

Prossimo turno, 15ª giornata (domenica 8 dicembre)
Aprilia-Cosenza
Casertana-Aversa Normanna
Foggia-Arzanese
Gavorrano-Tuttocuoio
Ischia-Melfi
Martina Franca-Chieti
Sorrento-Messina
Teramo-Castel Rigone
Vigor Lamezia-Poggibonsi
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio