Sabato, 8 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SPORT

Volley femminile, il CUS Siena vince con fatica l'ultima gara dell'anno

Bookmark and Share
volleyfemminileCUS2013-2014Difficile fine d’anno per il CUS Siena nel girone A della serie C toscana di volley femminile. Dopo l’imprevista quanto secca sconfitta rimediata la settimana scorsa con la Tecnoalarm Pontemediceo, squadra di media classifica, rischia grosso anche contro la Cortona Volley, penultima in graduatoria, dalla quale la dividono ben 20 punti, riuscendo a prevalere solo al tie-break (25-13, 25-19, 20-25, 23-25, 15-7).

E’ probabile che questo appannamento, speriamo solo momentaneo, sia in gran parte dovuto alla panchina corta della squadra. In effetti alcuni infortuni non sono stati ancora recuperati, per cui il peso del gioco è venuto a caricarsi, praticamente fin dall’inizio del campionato, sulle spalle delle solite giocatrici, che fatalmente hanno finito per pagare la fatica, sia fisica che psichica.

Lo si è visto bene nella gara di sabato scorso. Dopo una partenza bruciante, che faceva presagire una veloce chiusura del match, il CUS si è lasciato andare. Ha vinto anche il secondo set, con molta più difficoltà, e poi sono cominciati i dolori, complice forse un’errata valutazione dell’allenatore, che per tutto il terzo set ha cambiato volto alla squadra, facendo riposare via via Brandini, Pasqualini, Mazzini, Conti, Verdino, e inserendo la seconda palleggiatrice Monnecchi, e poi Vanni, Nocchi, ed Eva Guerrini, che evidentemente risente ancora dell’infortunio patito alla prima giornata. La scelta non ha pagato, la tensione è calata e contemporaneamente è cresciuto il Cortona Volley, che, tenuto su dai nervi e dalla volontà, ha vinto il set e si è aggiudicato con molta grinta anche quello successivo, nonostante la squadra senese avesse recuperato il sestetto titolare. Poi, come spesso succede nel volley femminile, anche ai livelli più alti, venute meno le energie nervose, la squadra ospite ha mollato quinto set e partita.

Partita scadente da parte del CUS, e dispiace davvero dirlo dopo le belle prove contro Maxitalia e Fiorentina Volley. Troppo timore di sbagliare, e di conseguenza troppi errori, troppa difficoltà di comunicazione, poca concentrazione in difesa, poca capacità di far valere la propria forza fisica (ripetiamo, il CUS è la squadra più alta del girone). Speriamo che la pausa natalizia riesca a riportare serenità e concentrazione nell’ambiente, insieme al rientro delle atlete infortunate, così da poter proseguire un campionato di vertice com’è successo fin qui. Per chiudere, ci piace sottolineare, la buona prova, almeno nella prima parte della gara, di Matilde Giardi, che il 20 ha compiuto 16 anni (tanti auguri, seppure in ritardo).
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio