Lunedì, 24 febbraio 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
AMBIENTE ED ENERGIA

Il Comune di Siena sostiene la mobilità elettrica

Bookmark and Share
Approvati oggi dalla Giunta due importanti progetti in ambito di car sharing e bike sharing per la riduzione dell’inquinamento ambientale
 
autoelettrica450Siena intraprende il percorso della mobilità a basso impatto ambientale per concorrere agli obiettivi di riduzione dell’inquinamento atmosferico, attivando finanziamenti di provenienza comunitaria e regionale.

Con le deliberazioni della Giunta Comunale odierna, sono stati infatti approvati i progetti preliminari per la realizzazione delle infrastrutture necessarie alla costituzione di servizi di car sharing e di bike sharing elettrici: entrambi collegati al piano della mobilità comunale e funzionali alla costituzione di un’infrastruttura regionale per la mobilità elettrica.

Il primo, che riguarda anche il Comune di Poggibonsi e i Comuni dell’area senese, prevede l’implementazione di colonnine di ricarica elettrica per i veicoli privati e di totem informativi, oltre a una gamma di servizi ausiliari attivati nei parcheggi pubblici grazie alla tecnologia wi-fi.

Con il secondo, sono stati invece programmati l’acquisto di biciclette a pedalata assistita e l’installazione di rastrelliere per le relative ricariche.

"Queste azioni – commenta l’assessore all’Ambiente, Paolo Mazzini – rivestono un’importanza fondamentale perché consentiranno di realizzare investimenti sulla città di Siena con fondi esterni appositamente dedicati alla mobilità elettrica e con una modesta quota di compartecipazione comunale. Potremo così riqualificare i nostri sistemi locali di trasporto e di spostamento interurbano nella direzione dell’innovazione e del futuro, incentivando pratiche e azioni virtuose, a livello ambientale, come quelle che passano dalla condivisione e dall’interscambio dei mezzi di trasporto".

"L’approvazione del progetto preliminare di oggi – dichiara il Sindaco Bruno Valentini – è il primo concreto passo di un percorso virtuoso che dovrà necessariamente coinvolgere anche le Università e tutti i soggetti interessati del tessuto associativo locale, con i quali individueremo le forme più appropriate per compiere un’intensa ed efficace campagna di comunicazione sui benefici di questi nuovi servizi, sia a livello di risparmio economico individuale, che di impatto sulla qualità dell’aria".
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200

Viaggi nel Mondo - Itinerario di viaggio in Francia: sbarco in Normandia

rouen300
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio