Sabato, 10 aprile 2021
Banner
Banner


PROVINCIA

Primarie Monteroni, Berni: ''La scuola al centro delle nostre politiche di sviluppo''

Bookmark and Share
Gabriele Berni interviene sulle priorità del suo programma in fatto di scuola ed istruzione

GabrieleBerni2_450“La scuola è quello spazio fondamentale dove si diventa cittadini, per questo sarà al centro della nostra azione politica ed amministrativa e per questo non posso che essere felice quando vedo il nuovo premier, Matteo Renzi, cominciare proprio da una scuola il suo percorso di governo, mettendo al centro della politica italiana questo importante tema e saluto con particolare soddisfazione l’ipotesi che potrebbe maturare di escludere dal patto di stabilità gli interventi sull’edilizia scolastica”. Interviene così Gabriele Berni – candidato alle primarie del centrosinistra di Monteroni d'Arbia sostenuto da renziani e non renziani del PD, SEL, Psi e liberi cittadini – sul sistema scolastico tracciando alcune priorità del suo programma elettorale legate al mondo della scuola.

“L’accessibilità è un punto fondamentale. Negli incontri con i genitori e gli operatori mi è stata posta la necessità di porre l’attenzione sugli spazi. Per questo noi punteremo sullo stato manutentivo delle nostre scuole: sono il luogo dove i bambini e i ragazzi di Monteroni passano più tempo e dove imparano a diventare adulti consapevoli dei loro diritti e doveri, per questo motivo è fondamentale la cura di questi spazi: sarà fatta una verifica sullo stato manutentivo (bagni, adeguamento normativa sicurezza, Wi-Fi, registri elettronici, ecc), sulle condizioni di sicurezza degli edifici, degli impianti scolastici e una riorganizzazione degli spazi esterni. Un grande lavoro cercheremo di farlo nella riqualificazione e nell’ammodernamento degli edifici scolastici. Progetti fondamentali riguarderanno lo spostamento dei locali Usl a Monteroni per permettere un ampliamento della scuola media e soprattutto portare a termine le scuole di Ponte a Tressa e di Ponte d'Arbia ma anche trovare una soluzione per le tante famiglie di Ville di Corsano”.

“Vogliamo anche dare vita ad un sistema integrato dei servizi tra asilo nido e scuole materne con lo scopo di coordinare e mettere in rete i diversi servizi educativi”.

“Dobbiamo poi pensare di rendere maggiormente flessibile l'orario dei vari ordini di scuola, sfruttando il potenziale offerto dai diversi edifici disponibili da utilizzare anche in orario extra curriculare: in questo modo daremo un servizio formativo maggiore con attività extra scolastiche che impegnino i ragazzi e li educhino a nuove discipline, fisiche ma non solo”.
 
sienafreewhatsapp650x80
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

COVID - MISURE IN TOSCANA DA MERCOLEDI' 7 APRILE

anci covid7aprile2021 650
fotostudio siena

archivio