Lunedì, 25 ottobre 2021
Banner
Banner
AGROALIMENTARE-ENOGASTRONOMIA

Girogustando, alla ricerca delle lunghe cotture

Bookmark and Share
Giovedì 3 aprile il secondo dei gemellaggi gastronomici in terra di Siena
Da Vigevano a Ville di Corsano arriva l’’Oca ciuca” e le sue dodici ore sul fuoco. Anche le creazioni Gira e ricicla e la “motoring art” protagoniste all’Osteria il Ristoro

ilristoro650Dodici ore sul fuoco, con epilogo tra crema di verza e polenta tostata. E’ il destino della ‘coscia d’oca  cotta’, piatto forte tra le novità della seconda serata Girogustando del 2014. Giovedì 3 aprile l’Osteria il Ristoro di Ville di Corsano (Monteroni d’Arbia) accoglierà l’”Oca ciuca”, grazioso ristorante affacciato sul Castello Sforzesco di Vigevano (Pavia), che per la prima volta sarà co-protagonista dei gemellaggi gastronomici. Un locale dalla forte personalità, accomunato al Ristoro dalla dedizione alle materie prime degli immediati dintorni, e fortemente vocato alla valorizzazione di un particolare tipologia di carne, a cominciare dal nome. Qui l’oca viene servita abitualmente come mortadella, in farcitura di collo, in salsiccia, in raviolo. Giovedì prossimo nelle Crete senesi caratterizzerà in particolare il secondo servizio: la “coscia d’oca cotta” arriverà in tavola per il pubblico di Girogustando dopo un procedimento di cottura e preparazione lungo più di mezza giornata. “Risotto carnaroli ai porri, toma e riduzione al bonarda” e, in chiusura, “sbrisolona di riso con zabaione” saranno le altre proposte speciali del ristorante lomellino per Girogustando, guidato dalla cuoca Fulvia Legnazzi.

Per contro, l’”ostessa” di casa Elisa Ghezzi servirà nel piatto “ravioli ripieni di ricotta di pecora biologica del podere Sant'Anna di Radi e erbe aromatiche su pesto di dragoncello”, “scottiglia alla senese con bietola saltata” e “semifreddo alle noci”. La cucina contadina, ben forgiata dal credo “non si butta via niente” troverà un lineare corollario nelle creazioni di “Gira e riricla”, associazione dedita alla realizzazione di manufatti con materiale di riuso, per l’occasione attesa ad una dimostrazione dal vivo negli spazi del Ristoro assieme a Carlotta Bellucci, pittrice specializzata in motoring art   Servizio vini a cura dei sommelier Ais, inizio ore 20.30.  Menu e programma completo su www.girogustando.tv .

 
Girogustando – i cuochi e le ricette d’Italia s’incontrano.

Girogustando è una manifestazione nata e cresciuta per iniziativa di Confesercenti e Camera di commercio di Siena. Allestita per la prima volta nel 2002, prevede una serie di eventi “a quattro mani” aperte al pubblico, durante le quali due cuochi italiani propongono un menu condiviso, composto da espressioni delle rispettive specialità. Alle pietanze vengono abbinati vini selezionati, serviti in tavola da sommelier ed illustrati al pubblico da esperti di settore. Le serate vengono vivacizzate anche con particolari “contributi creativi”. Girogustando è una delle manifestazioni di punta di Vetrina Toscana, il progetto Regione Toscana-Unioncamere che valorizza filiera corta enogastronomica, qualità delle produzioni artigianali e territorio, ed è patrocinata da Provincia e Comune di Siena.
 
sienafreewhatsapp650x80 sienafree telegram650x80
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

archivio