Martedì, 19 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA

Castelnuovo, piazza Marconi: lavori alla pavimentazione conclusi dal Comune in tempi record

Bookmark and Share
Terminato in 23 giorni lavorativi l’intervento sul tratto carrabile di via della Società Operaia, all’interno della Piazza
Alla fine di agosto previsti gli interventi sugli arredi urbani: dissuasori di sosta e parcheggio, panchine e fioriere

piazzamarconi1E’ stato concluso in tempo record, per l’esattezza in 23 giorni lavorativi, l’intervento sulla pavimentazione del tratto carrabile di via della Società Operaia, all’interno di Piazza Marconi, a Castelnuovo Berardenga. Il progetto, redatto dall’ufficio tecnico del Comune, ha ruotato intorno a tre elementi fondamentali: i materiali, le tessiture e gli arredi urbani, che saranno completati a settembre. I lavori hanno previsto la totale demolizione e rimozione della pavimentazione stradale in cemento “giallo tufo” e delle direttrici in Travertino di Rapolano chiaro, all’interno delle quali alloggiavano gli elementi luminosi a led, dei quali sono stati recuperati quelli ancora funzionanti. Via della Società Operaria rimarrà attraversabile da veicoli per circa 3 metri, mentre le fasce esterne saranno entrambe pedonali, così da realizzare una divisione funzionale tra veicoli e pedoni.

piazzamarconi2La pavimentazione di lastre di pietra serena è stata posata prestando particolare attenzione alla tessitura in sintonia con le attuali sistemazioni della pavimentazione e dei rivestimenti dei percorsi pedonali e carrabili del centro storico. L’intervento è stato coperto grazie a fondi comunitari, attraverso la Regione Toscana, per un importo complessivo di 100 mila euro, di cui solo 4 mila stanziati dall’amministrazione comunale. “Stiamo procedendo spediti verso l’obiettivo: restituire quanto prima ai castelnovini, agli operatori e ai nostri ospiti una piazza esteticamente gradevole e funzionale. Nell’ultima settimana di agosto riprenderemo con la posa delle fioriere in corten, dei dissuasori di sosta e parcheggio e delle panchine. Il cuore del paese tonerà a essere il ‘salotto’ di Castelnuovo”.

piazzamarconi3Le modifiche alla viabilità saranno revocate a settembre, quando la pavimentazione potrà sopportare il carico delle autovetture. Permane, dunque, il divieto di transito e di sosta in via della Società Operaia e in Piazza Marconi fino all’altezza del numero civico 11; il divieto di sosta in via del Chianti, nel tratto che va dall’intersezione con Piazza Marconi all’intersezione con via della Ragnaia e il doppio senso di circolazione, limitato ai mezzi d’opera e ai veicoli dei residenti o dei proprietari o conduttori di immobili in Piazza Marconi ed in via dell’Aia che fruiscano dell’accesso di cui al numero civico 1 di via del Chianti.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio