Martedì, 12 novembre 2019
Banner
Banner
EVENTI E SPETTACOLI

Maestri Chigiani in Terra di Siena, inaugurazione a Scansano con il grande Boris Belkin

Bookmark and Share
Con il contributo del Festival Internazionale Morellino Classica, il concerto è ospitato nell’ottocentesco Teatro Castagnoli sabato 2 agosto alle ore 19.30
In programma capolavori di Mozart, Schubert e Franck

borisbelkin-cinotti650vLa 7ª edizione dei Maestri Chigiani in Terra di Siena si apre con un concerto all’insegna del grande repertorio per violino, grazie alla presenza del virtuoso russo Boris Belkin. L’appuntamento è a Scansano (Grosseto) sabato 2 agosto alle ore 19.30 nel delizioso Teatro Castagnoli.
Affiancato dal pianista Takashi Sato, che è anche suo maestro assistente nella classe di violino che tiene nei corsi di perfezionamento estivi organizzati dall’Accademia Chigiana, il celebre violinista affronterà tre capolavori del repertorio per il suo strumento: la Sonata in si bemolle maggiore K. 378 di Mozart, il Duo in la maggiore D. 574 di Schubert e quel monumento della letteratura ottocentesca che è la Sonata in la maggiore di Franck. L’evento è organizzato con il contributo del Festival Internazionale Morellino Classica.

Boris Belkin ha iniziato lo studio del violino all’età di sei anni e ha fatto la sua prima apparizione pubblica a sette con Kirill Kondrašin. Ha studiato alla Scuola Centrale di Musica del Conservatorio di Mosca con Yankelevich, Glezarova e Andrievskij. Ancora studente si è esibito in tutta l’Unione Sovietica insieme alle più importanti orchestre nazionali e nel 1973 ha vinto il primo premio al Concorso Nazionale Sovietico per violinisti. Nel 1974 è emigrato in Occidente e da allora si è esibito in tutto il mondo con le maggiori orchestre e con i maggiori direttori, tra cui Bernstein, Ashkenazy, Mehta, Maazel, Muti, Ozawa, Kurt Sanderling, Temirkanov, Dohnanyi, Dutoit, Gelmetti, Herbig, Tennstedt, Rattle, Haitink, Berglund, Mata, Chung, Hirokami, Fedoseev, Ahronovič, Welser-Most, Lazalev, Simonov, Lambard, Kogan. Boris Belkin è apparso in molte produzioni televisive. La sua prima registrazione, il Concerto n. 1 di Paganini con la Israel Philharmonic e Zubin Mehta, fu molto elogiata. Ha inciso per etichette quali la Decca e la Denon. Boris Belkin si dedica anche al repertorio di musica da camera esibendosi con artisti quali Jurij Bashmet, Mischa Maisky e molti altri. Ogni anno dal 1986 Boris Belkin tiene uno dei corsi di violino all’Accademia Musicale Chigiana di Siena.

Nato nel 1983, Takashi Sato ha iniziato a studiare pianoforte all’età di quattro anni sotto la guida di Kumiko Meguro e in seguito con Okitaka Uehara. Ha concluso gli studi con lode e menzione d’onore all’Università delle Arti di Tokyo. Si è perfezionato ad Hannover. Ha vinto la Music Competition of Japan nel 2001. Da allora è considerato uno dei più eminenti pianisti giapponesi della sua generazione. Ha vinto molti altri concorsi internazionali, tra cui il Concorso Schubert di Dortmund. Si è esibito in molte prestigiose sedi di Europa, Asia e Australia, lavorando con molte orchestre internazionali.

I biglietti (intero 18 euro, ridotto 10 euro) possono essere acquistati sul sito www.chigiana.it. I biglietti saranno inoltre in vendita dalle ore 17.30 presso la sede del concerto.

I prossimi appuntamenti dei Maestri Chigiani in Terra di Siena saranno il 4 agosto a Pienza con Alessandro Carbonare, il 6 agosto al Chiostro di Torri (Sovicille) con Lilya Zilberstein e Antonio Meneses e il 20 agosto a San Gusmè (Castelnuovo Berardenga) con Salvatore Accardo e Franco Petracchi.

Per ulteriori informazioni www.chigiana.it.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio