Martedì, 2 giugno 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
ECONOMIA E FINANZA

Dichiarazioni Clarich, commento dell'associazione Pietraserena

Bookmark and Share
Pietraserena interviene sui principali argomenti trattati nella conferenza stampa di presentazione del presidente della Fondazione Mps, Marcello Clarich

pietraserena-logo"Prendiamo atto delle prime dichiarazioni del Presidente della Fondazione MPS, Professor Clarich, e vogliamo essere ottimisti riguardo ad un auspicato cambio di rotta nella gestione dell'Ente. Ci permettiamo quindi di commentare alcuni passaggi del suo intervento. ". Così una nota dell'associazione Pietraserena.

"Per prima cosa il ritorno all'erogazione di utili. Pur essendo soddisfatti di ciò - precisa Pietraserena -, rimaniamo perplessi sulla loro entità; tenendo conto della liquidità dichiarata - ca. 400 milioni -, la cifra di 6,5 milioni di euro ci sembra esigua. Indice di investimenti poco indovinati o di costi amministrativi della Fondazione MPS troppo alti? Non conoscendo il primo dato propendiamo per la seconda ipotesi, che confermerebbe i nostri dubbi sugli enormi costi relativi ai troppi amministratori e al numeroso personale, aspetti non più adeguati all'attuale patrimonio della Fondazione MPS. Ribadiamo quindi la nostra proposta di modifica dello Statuto, che porti ad una drastica riduzione degli Organi Amministrativi, e ad un'attenta valutazione sul personale dipendente, che individui le migliori soluzioni per una progressiva diminuzione, privilegiando le competenze e la professionalità.

Per quanto riguarda l'azione di responsabilità, pur tranquillizzati dalla volontà espressa di perseguire con decisione questa strada, chiediamo che stessa procedura venga ampliata, e attivata anche nei confronti degli amministratori delle varie controllate della Fondazione MPS che riportano grosse perdite di bilancio o aspetti poco chiari della loro gestione. Non concordiamo affatto con quanto dichiarato sui tempi di prescrizione; per vari motivi ci risultano ancora piuttosto lontani, e quindi non inficiano in alcun modo un'azione rapida ed incisiva. Su questo saremo molto vigili.

Altro fronte importante è la sostituzione di due membri del CDA della Banca MPS per onorare l'accordo con i nuovi soci del patto di sindacato; ci auguriamo che vengano ignorate le assurde indicazioni di qualche quotidiano locale, e si proceda a sostituire quelli con a carico sanzioni di vario tipo da parte di Bankitalia o altri organismi, non toccando invece quelli mai sanzionati e riferibili al territorio. Questa scelta potrebbe essere importante per verificare l'effettiva indipendenza, e l'attenzione alla Senesità, del Presidente Clarich.

Non entriamo in merito alla nomina dei nuovi vertici della Banca MPS, per ora non attuale, ma, in considerazione dei pessimi risultati negativi di tutte le ultime trimestrali, e quindi di una situazione ancora molto complicata nonostante le tante belle parole, pensiamo che, senza una netta inversione di tendenza, sembra obbligata la strada di un totale cambiamento.

Come già dichiarato - conclude Pietaserena -, pur non entusiasti delle nuove nomine ma sempre attenti all'interesse di Siena, siamo pronti a valutare la nuova Deputazione Amministratrice in base all'azione che porteranno avanti, che dovrà essere nuova, efficiente, autonoma dai partiti e, soprattutto, trasparente, ricordando ancora una volta che il patrimonio della Fondazione MPS appartiene di fatto alla Comunità Senese".
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio