Sabato, 4 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SPORT

Judo, Chiara Carminucci bronzo alle Olimpiadi Giovanili di Nanchino

Bookmark and Share
E' la prima medaglia di una senese ai Giochi Olimpici Giovanili

ChiaraCarminucci_OK650Siena è ufficialmente entrata nella storia dei cerchi olimpici grazie alla giovane Chiara Carminucci. La judoka del Cus Siena Judo ha, infatti, conquistato il bronzo a squadre alle Olimpiadi Giovanili (Youth Olympic Games 2014) in corso a Nanchino: si tratta della prima medaglia di una senese ali Giochi Olimpici Giovanili, una medaglia sofferta ma meritata, e che è giunta dopo una gara quasi perfetta.

Nell’individuale, svoltosi qualche giorno prima, la senese era stata costretta a fermare anzitempo il proprio cammino, sconfitta di misura dall’atleta della Colombia, e non aveva quindi potuto aspirare al podio. Chiara ha però riordinato le idee e si è presentata alla competizione a squadre con tanta voglia di riscatto. La formula, sperimentata quattro anni fa a Singapore, prevedeva 13 team misti intitolati ai grandi campioni del judo mondiale, composti di 8 atleti (quattro femmine e altrettanti maschi) provenienti da tutto il mondo, alzando così l’asticella di difficoltà.

chiaracarminucci-nanchino450La Carminucci, inserita nel team Xian (grande judoka cinese due volte campionessa olimpica) insieme a Carabajal (PER), Florimont (FRA), Stangar (SLO), Abe (JPN), Penning (LUX), De Bruine (AUS) e Vardi (ISR), ha gareggiato in maniera egregia, risultando fondamentale in più di un’occasione. Dopo la larga vittoria contro il team Tani per 7-0 in cui ha dominato in trenta secondi netti la nigeriana Aboubacar, nei quarti di finale la Carminucci ha incrociato le prese contro la ceca Szarzecova. La sua vittoria di misura è risultata vitale per il passaggio in semifinale, grazie al 4 a 3 rifilato al team Berghmans. Qui il team Xian si è scontrato con il team Rougé, poi vincitore dell’oro. Le due squadre hanno dato vita ad un appassionante duello, rispondendo colpo su colpo e mantenendo il risultato incerto fino al terzultimo combattimento, quello della Carminucci, quando il tabellone vedeva il team Xian condurre per 3-2. Chiara, nonostante avesse di fronte il bronzo mondiale Mullenberg (NED), ha realizzato una delle sue migliori performance e, in vantaggio, è stata ripresa a dieci secondi dalla fine. Entrati nel Golden Score, stremata dalla forza della rivale, ha tenuto testa all’olandese per altri due minuti prima di arrendersi alla sua superiorità fisica. Le punte di diamante del team Rougé hanno poi chiuso la gara, eliminando i pesi massimi del team Xian e strappando la vittoria per 4-3. Il team Xian/Carminucci ha quindi interrotto la propria corsa, fermandosi al terzo gradino del podio.

L’avventura olimpica cinese della Carminucci ha tenuto col fiato sospeso l’intera sezione, che adesso può lasciarsi andare ai meritati festeggiamenti. Il bronzo della giovane atleta a questa edizione dei Giochi Olimpici Giovanili rappresenta un motivo di vanto per il palmarès dell’atleta e uno dei punti più alti della sezione di via Aldo Moro dove, almeno per qualche tempo, sventolerà orgogliosa la bandiera con i cinque cerchi.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio