Giovedì, 9 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SIENA

Siena, non paga due birre e picchia il proprietario del negozio: arrestato 24enne

Bookmark and Share
Il giovane è stato arrestato dalla Polizia per il reato di rapina

polizia-arresto650_2Alle 20 circa di ieri sera, lunedì 25 agosto, è giunta al 113 la chiamata di un cittadino che, camminando in questa via della Sapienza, aveva notato un violento litigio tra due persone all’interno di un negozio.

La pattuglia della Sezione Volanti della Polizia, giunta in brevissimo tempo sul posto, veniva immediatamente informata di quanto successo dal titolare del negozio ancora in evidente stato confusionale a seguito di una violenta aggressione subita.

Infatti, poco prima, all’interno dell’esercizio commerciale era entrato un ragazzo che, dopo aver afferrato due bottiglie di birra, si era avvicinato alla cassa per pagarle; il giovane porgeva una postepay al commerciante ma, prima che la procedura di pagamento venisse conclusa, estraeva la carta dal pos tentando di allontanarsi dal negozio. Raggiunto sulla soglia della bottega dal negoziante, il 24enne, in risposta alla richiesta di pagare la merce presa, iniziava a sferrare calci alla merce esposta colpendo poi con un pugno al volto il titolare del negozio.

L’esercente, rimasto stordito dal colpo ricevuto, veniva violentemente spinto a terra tra la merce del negozio; secondo quanto riferito dallo stesso, nonostante si trovasse a terra e visibilmente frastornato, l’aggressore, non soddisfatto, gli si sarebbe avvicinato nuovamente con l’intento di colpirlo ancora. Solo l’arrivo di altre persone richiamate dalle grida lo avrebbero fatto desistere dal suo intento.

La pattuglia della Polizia, tempestivamente intervenuta, acquisiti dalla vittime e dai testimoni presenti gli elementi essenziali per l’individuazione del rapinatore, si  messa alla ricerca dello stesso, rintracciandolo a poche decine di metri dal negozio.
   
Il giovane è stato quindi arrestato per il reato di rapina e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, trattenuto presso le celle di sicurezza della Questura in attesa di giudizio che si terrà nella giornata odierna.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio