Mercoledì, 1 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

Castelnuovo, il sindaco Nepi: ''Le novità sugli abbruciamenti accolgono istanze arrivate anche dal territorio''

Bookmark and Share
Il sindaco di Castelnuovo Berardenga commenta le nuove norme contenute nel Decreto Competitività

FabrizioNepi650“Le novità normative sulla possibilità di bruciare sfalci, potature e altri scarti agricoli e forestali con le dovute cautele a tutela dell’ambiente rappresentano una buona notizia anche per agricoltori, coltivatori e giardinieri che ogni giorno lavorano sul nostro territorio e che più volte hanno chiesto chiarezza sulla norma controversa che finora regolava lo smaltimento dei residui agricoli”. Con queste parole il sindaco di Castelnuovo Berardenga, Fabrizio Nepi commenta la norma contenuta nel Decreto Competitività approvata nei giorni scorsi integrando il Decreto Legislativo n.152/2006 “Testo unico dell'Ambiente”.

“La combustione di piccoli cumuli di materiale vegetale - aggiunge Nepi - è una pratica agricola molto utilizzata per poter impiegate il materiale derivato come sostanza concimante o fertilizzante ed è ben diversa dallo smaltimento dei rifiuti. Le nuove norme hanno finalmente chiarito questa distinzione, eliminando la necessità di autorizzazioni e ordinanze emesse finora dai Comuni. L’importante è che l’abbruciamento controllato di residui agricoli avvenga in condizioni di sicurezza, in quantità giornaliere non superiori a tre metri steri per ettaro e, soprattutto, evitando i periodi di massimo rischio per gli incendi boschivi, che in Toscana termina quest'anno, salvo proroghe, domenica 31 agosto”.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200

Viaggi nel Mondo - Itinerario di viaggio in Marocco: le città imperiali ed il deserto

Marocco300
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio