Venerdì, 3 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SIENA

Caccia: preapertura il 1° settembre

Bookmark and Share
Deroga dalla Regione Toscana per l’apertura anticipata della caccia

cacciatore650Via libera della Regione alla preapertura della caccia lunedì 1 settembre in provincia di Siena. La giunta regionale ha concesso, infatti, in deroga la caccia da appostamento per il 1 settembre, dalle ore 6 alle ore 19 (ora legale), su tutto il territorio provinciale, per tortora, colombaccio, merlo, gazza, ghiandaia e cornacchia grigia. Sono escluse le aree boscose costituite da almeno un ettaro di superficie e di larghezza non inferiore a 50 metri, non interrotte da coltivazioni o corsi d’acqua. In queste aree boscose l’attività venatoria potrà essere esercitata solo da appostamento fisso.

Nel giorno di preapertura sarà possibile cacciare in deroga lo storno, secondo modalità, tempi e luoghi individuati dalla Regione Toscana, nei comuni di Asciano, Buonconvento, Casole d’Elsa, Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Chianciano, Chiusdino, Chiusi, Colle Val d’Elsa, Gaiole in Chianti, Montalcino, Monteriggioni, Montepulciano, Monteroni d’Arbia, Murlo, Poggibonsi, Radda in Chianti, Rapolano Terme, San Casciano dei Bagni, San Giovanni d’Asso, Sovicille, Siena e Sinalunga. Sarà inoltre possibile cacciare in deroga il piccione nei Comuni di Castellina in Chianti, Cianciano Terme, Chiusi, Colle di Val D’Elsa e Montepulciano . 

L’esercizio della caccia nel giorno 1 settembre 2014 potrà essere praticato esclusivamente nell’ATC di RESIDENZA VENATORIA. L’esercizio della caccia potrà essere praticato per le specie TORTORA e MERLO fino al giorno 29 dicembre 2014, e per la specie COLOMBACCIO, GAZZA, GHIANDAIA, CORNACCHIA GRIGIA fino al giorno 29 gennaio 2015.

Si ricorda infine che nelle ZPS: CRETE DI CAMPOSODO E CRETE DI LEONINA - MONTE OLIVETO MAGGIORE E CRETE DI ASCIANO – LAGO DI MONTEPULCIANO - LAGO DI CHIUSI - LUCCIOLA BELLA - CRETE DELL’ORCIA e DEL FORMONE non è consentito effettuare l’apertura anticipata della caccia; nelle stesse zone è fatto  divieto di svolgere attività di addestramento di cani da caccia, con o senza sparo, prima del 2 settembre e dopo la chiusura della stagione venatoria.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio