Venerdì, 14 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
ARTE, SCIENZA E CULTURA

Nell'Aquila il pittore e scultore Roberto Barni racconta l'ironia delle forme

Bookmark and Share
Riprendono gli assaggi d'arte nelle Contrade
Martedì 28 ottobre alle 18 (ingresso libero), il primo degli incontri “stARTers - assaggi d'arte” del Siena Art Institute ospitato in Contrada

robertobarni-ipassidoro450vRiprendono gli “stARTers – assaggi d'arte” ospitati nelle Contrade di Siena organizzati dal Siena Art Institute (SART). Dopo il successo riscosso da questa formula nella primavera scorsa, gli appuntamenti con artisti e protagonisti del mondo dell'arte, normalmente tenuti nelle aule di SART, vanno in trasferta in città, e trovano ospitalità presso le sedi delle Contrade.

Il primo appuntamento, che avrà come protagonista l'artista toscano Roberto Barni, è per domani, martedì 28 ottobre (ore 18, ingresso libero) alla Contrada dell'Aquila (vicolo del Verchione, Siena).

Pittore e scultore di grande fama, Barni si distingue per l'ironia con la quale rappresenta la figura umana. Dalla prima esposizione nel 1961 a Pistoia, sua città natale, le sue opere sono state esposte praticamente ovunque nel mondo, sia in mostre personali che in esposizioni collettive accanto ai più grandi nomi del Novecento.

La sua scultura “I passi d'oro” (nell'immagine un particolare) si trova in via dei Georgofili a Firenze a memoria della strage del 1993. Da pochi mesi l'opera “Autoritratto/Scherzo” è esposta nel Corridoio Vasariano di Firenze, a consacrare una lunghissima e ricca carriera che l'artista racconterà durante la sua conversazione alla Contrada dell'Aquila.

I prossimi incontri presso le Contrade sono in calendario il 18 novembre (ore 18) in Valdimontone, con l'intervento di Ciro Castelli, restauratore dell'Opificio delle Pietre Dure di Firenze, specializzato nel recupero di dipinti su tavola, e ancora il 9 dicembre (ore 18) quando la Contrada del Drago ospiterà una conferenza di Ursula Patzak, costumista teatrale e cinematografica, vincitrice del David di Donatello nel 2011.

“Sono molto soddisfatta di questa collaborazione con le Contrade e grata per la loro disponibilità ad accogliere eventi legati all'arte contemporanea - dice Miriam Grottanelli de Santi, direttrice del Siena Art Institute - in questo caso in modo particolare perché l'Aquila è la contrada della mia famiglia.  Del resto il rapporto delle Contrade con gli artisti contemporanei è da lunga data legato ad ogni Palio e i loro stessi musei sono straordinari scrigni d'arte”.

Gli incontri con gli artisti ospiti delle Contrade saranno accessibili anche alle persone sorde grazie ad un servizio di interpretariato in Lingua dei Segni, in collaborazione con Mason Perkins Deafness Fund. Dopo l'evento seguirà un aperitivo per offrire un momento informale di incontro con l'artista.

L'incontro è libero e gratuito.

Contrada dell'Aquila, Vicolo del Verchione, Siena
Per informazioni: www.sienaart.org - tel. 0577-247739
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio