Domenica, 9 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

Grandi nomi del teatro italiano e giovani talenti nel cartellone 2014/2015 del Teatro Ciro Pinsuti di Sinalunga

Bookmark and Share
Da domenica 16 novembre a sabato 16 maggio spettacoli, musica e teatro ragazzi
L’assessore alla cultura Licciano: "Si tratta di una vetrina d’eccezione per chi fa teatro al giorno d’oggi e un’occasione per il pubblico di conoscere le realtà presenti sul territorio"

teatrociropinsuti2_450Si alza il sipario sulla dodicesima stagione teatrale del Ciro Pinsuti di Sinalunga. Dal 16 novembre al 16 maggio si alterneranno sul palco attori di fama nazionale e giovani talenti del territorio, tra commedie, concerti e spettacoli in un cartellone realizzato dall’amministrazione comunale in collaborazione con la Compagnia residente Corps Rompu diretta da Maria Claudia Massari.

"Una stagione teatrale innovativa - spiega l’assessore alla Cultura del Comune di Sinalunga Emma Licciano – in cui accanto alle produzioni nazionali abbiamo inserito nel cartellone anche produzioni di compagnie del territorio nell’ottica della valorizzazione della creatività e dei talenti che nascono in Valdichiana. Si tratta di una vetrina d’eccezione per chi fa teatro al giorno d’oggi e un’occasione per il pubblico di conoscere le realtà presenti sul territorio".

"Siamo molto felici di poter presentare quest’anno un ampio cartellone delle compagnie e dei musicisti del nostro territorio, segno di una presenza viva dei nostri cittadini, non solo come spettatori ma come protagonisti – aggiunge il direttore artistico Massari - Siamo grati all’amministrazione comunale, che anno dopo anno, ci permette di fare un lavoro di qualità oltre che nella programmazione, anche nella formazione dei giovani, con i laboratori teatri, a quest’arte sempre in bilico tra essere e non essere: il teatro".

Ad inaugurare il cartellone sarà domenica 16 novembre (ore 21.00) la compagnia Gli Omini con “La famiglia Campione”, spettacolo in cui figli, genitori, nonni trascorrono un’ora in famiglia, tutti insieme. E girano per casa e ognuno gira a vuoto, intorno alle stanze, intorno ai discorsi, intorno a una porta che rimane chiusa.. Si prosegue venerdì 12 dicembre (ore 21.00) con Carrozzeria Orfeo – Fondazione Pontedera Teatro in “Thanks for Vaselina”, storia di due trentenni dal futuro in certo che, quando gli Usa decidono di bombardare il Messico per distruggere tutte le piantagioni di droga, pensano di fare il colpo della vita: invertire il normale andamento del mercato della Marijuana esportandola dall’Italia al Messico. Appuntamento musicale fuori abbonamento domenica 21 dicembre (ore 21.15) nella Collegiata di San Martino con “Omaggio a Pinsuti” a cura della Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano con brani eseguiti dall’Orchestra Poliziana. Ancora musica in programma domenica 28 dicembre (ore 21.00) con “L’inCanto del Melodramma”, arie d’opera tratte da Verdi, Puccini, Bizet e Mascagni eseguite da Alessio Tiezzi al pianoforte; Eleonora Contucci soprano e Antonio Corianò tenore. Ad inaugurare il 2015 sarà sabato 24 gennaio (ore 21.00) l’associazione Culturale Riserva Canini in “Talita Kum”. In scena c’è un’attrice sola, con una marionetta a taglia umana composta di due parti diverse e separate. L’illusione è che si stia assistendo ad uno spettacolo con due interpreti. In realtà tutto è animato da una sola persona. La marionetta anima l’attrice. O meglio, l’attrice anima la marionetta che la anima. Sabato 14 febbraio (ore 21.00) sul palco l’associazione Culturale Nuova Bottega delle Arti – Compagnia Corps Rompu con “L’impresario delle Smirne” di Carlo Goldoni: scritta 250 anni fa, questa commedia non pare invecchiata. Un gruppo di teatranti squattrinati viene a sapere che un ricco mercante turco vuol formare una compagnia d’opera per portarla nelle Smirne in una tournée che si annuncia carica di gloria e di zecchini. Sabato 28 febbraio (ore 21.00) in scena il Premio Ubu 2012 Daria Deflorian come “Migliore attrice protagonista” in “Reality” spettacolo a cura di PAV – Diagonale Artistica con uno spettacolo che parla di realtà, reality senza show, senza pubblico. Essere anonimi e unici. Speciali e banali. Avere il quotidiano come orizzonte. Sabato 14 marzo (ore 21.00) è in programma “Questa sera cose turche” per la regia di Enzo Iacchetti. Si dice che nel mondo della comicità non ci siano donne: in realtà c’è solo molta dispersione. Per dimostrare invece che c’è molto da vedere, molto da dire e soprattutto molto da ridere, quattro personaggi femminili si sono ritrovati a raccontarsela in grande libertà in un modo che diverte tantissimo anche gli uomini.

Teatro Ragazzi – Il primo appuntamento dedicato ai giovani è in programma domenica 9 novembre (ore 17.00) con la Compagnia Teatrodaccapo in “Buon Appetito!”: non si può vivere senza mangiare. Può succedere che mangiando si impari a vivere? Questa è la divertente scommessa dello spettacolo che sulle “tavole” del palcoscenico cucina una piccola e istruttiva storia alimentare. Si prosegue domenica 23 novembre (ore 17.00) e lunedì 24 novembre (matinée per le scuole) con l’Associazione cult. Nuova Bottega delle Arti – Compagnia Corps Rompu in “Pierrot e i segreti della notte”: in un piccolo villaggio in Francia, due casette si guardano. Pierrot ama Colombina, la sua bella vicina. Ma la bella Colombina non è contenta del suo innamorato che lavora quando gli altri dormono. Finché un bel giorno passa di là Arlecchino, pittore multicolore, che affascina Colombina con la sua magia di colori e vitalità. Ma qual è il vero amore? Lunedì 8 dicembre (ore 17.00) in scena la Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse in “Le dodici fatiche di Ercole”: un viaggio tra le storie del Mediterraneo antico attraverso un grande Gioco dell’Oca in cui i due attori interagiscono con i bambini facendo conoscere loro le avventure di Eracle, Ercole per i Romani. Domenica 18 gennaio (ore 17.00) e lunedì 19 gennaio 2015 (matinée per le scuole) in programma lo spettacolo “Grimm. I guardiani del pozzo” a cura dell’Associazione Culturale Riserva Canini: la carta scritta è il tramite attraverso cui i due fratelli tedeschi hanno “vivificato” e reso immortali quei racconti che sino ad allora vivevano di sola tradizione orale, rendendo immortali quelle figure che rappresentano alcune delle più importanti esperienze interiori dell’essere umano, bambino e adulto. Ultimo appuntamento con il “Teatro Ragazzi” domenica 1 febbraio (ore 17.00) con Eventi Culturali – Teatri Comunicanti in “Il gabbiano Jonathan Livingston”: Jonathan è il diritto a conoscere e ad essere se stessi, è andare avanti, è crescere, è una grande e significativa metafora sulla vita.

Gli spettacoli delle Associazioni - Domenica 14 dicembre (ore 17.00), la Società Filarmonica “Ciro Pinsuti” – Sinalunga propone il “Concerto di Santa Cecilia” ad ingresso libero. Domenica 15 marzo (ore 17.00) l’Istituto Musicale “Ciro Pinsuti” di Sinalunga propone “Un pomeriggio all’opera” (ingresso libero) con l’esibizione di Guglielmo Pianigiani (pianoforte), Stefania Bartolozzi (soprano) e Marco Rencinai (tenore) ad ingresso libero. Sabato 11 aprile (ore 21.15) e domenica 12 aprile (ore 17.00) la Compagnia Teatrale Bucchero di Bettolle si esibirà in “Andava meglio quando andava peggio”, storia di una famiglia contadina per la regia di Piero Baccheschi. Sabato 18 aprile (ore 21.15) in scena l’Ensemble “Flos Vocalis” di Sinalunga per la quattordicesima edizione della rassegna internazionale “Sinalunga in Coro”. Venerdì 8 maggio (ore 21.15), sabato 9 maggio (ore 21.15) e domenica 10 maggio (ore 17.00) Sinalunga Storia e Cultura – Filodrammatica di Sinalunga propone “Forza venite gente” per la regia di Marco Mosconi. Ultimo appuntamento sabato 16 maggio (ore 21.15) e domenica 17 maggio (ore 21.15) con l’Associazione Culturale Astrolabio – Compagnia degli Opposti in “Dal ventre del cavallo” per la regia di Anna Ianunzio.

Biglietti e abbonamenti – Il costo del biglietto per assistere ai singoli spettacoli è di 10 euro (riduzione fino a 25 anni e ultra 65enni, 7 euro; riduzione per gli allievi dei laboratori teatrali comunali e studenti che partecipano a progetti di “formazione”, 5 euro). Il costo del biglietto per gli spettacoli del Teatro Ragazzi è di 5 euro. Il costo degli abbonamenti per 7 spettacoli è di 56 euro (ridotto per spettatori fino a 25 anni e ultra 65enni, 39 euro - ridotto per allievi dei laboratori teatrali comunali e studenti che partecipano a progetti di formazione, 28 euro).

Porta un amico a teatro – Per ogni abbonamento sarà possibile usufruire dell’offerta “Porta un amico a teatro” che dà diritto ad un ingresso omaggio, previa prenotazione.

Per info: Biblioteca 0577 631200, e-mail: biblioteca.comune.sinalunga@inwind.it - Teatro 0577 630247 - Biglietteria aperta un’ora prima di ogni spettacolo, www.biblioato.it/teatropinsuti
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio