Venerdì, 3 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

A Sovicille nascono le ''Polentine''

Bookmark and Share
polentine650Domenica 26 ottobre a Sovicille si è svolta la V Sagra della Polenta organizzata dal Circolo ARCI con mercatino “Crea e Dimostra” e varie iniziative che si sono susseguite nel corso della giornata.

Da sottolineare la nascita delle “Polentine” un gruppo di donne, soprattutto mamme, che da alcuni mesi si ritrovano insieme per collaborare con i figli nella creazione di piccoli oggetti con i  materiali più svariati e di riciclo, per avviarli alla pittura, al modellaggio, alla pasticceria e altre varie attività tra cui il canto e la danza. La cosa più bella di questo spontaneo sodalizio è la volontà di creare socialità e allontanare i figli dai sempre presenti giochi elettronici che isolano dalla vita vera e dal vissuto giornaliero.

Ogni donna porta la propria esperienza, capacità, cultura, manualità, le proprie idee e tutte insieme si danno da fare. In occasione della Sagra hanno coinvolto anche mariti e compagni che si sono esibiti nel canto insieme alle donne e ai bambini.

L’intento della serata era quello di essere in tema con la  “polenta” e quindi i canti e i balli eseguiti sul palcoscenico dovevano rievocare il tempo in cui in tutte le famiglie di campagna il cibo della tarda mattina era un bel piatto di polenta condita con olio o formaggio che nutriva fino all’ora della cena.

Le infaticabili ”polentine” hanno cucinato non solo polenta ma anche ragù, tegamata , carni, contorni, castagnaccio, pane coi santi, dolci... poi hanno servito e per riposarsi hanno cantato e ballato la Tarantella.

Il coro è iniziato cantando lo Spazzacamino e il numeroso pubblico si è unito al canto.
La canzone “Piemontesina bella” è diventata Sovicillina bella e il “biondo studentino” è diventato il “moro contadino” per essere in tema col paese. La bella Gigogin, Affacciati al balcone, il Mazzolin di fiori, e altre arie del genere hanno allietato il pubblico che ha cantato e applaudito calorosamente.

Un grazie da parte della Proloco e di tutti i sovicillini a queste intrepide donne che rievocano il passato per farlo conoscere alle ultime generazioni e che sono riuscite a ricreare quella socializzazione che va scomparendo.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio