Domenica, 9 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SIENA

Inchiesta Mps, Salvini (Lega Nord): ''Spero non liquidino tutto con due o tre capri espiatori, perchè questa è stata una truffa colossale''

Bookmark and Share
matteosalvini450"Renzi dovrebbe venire a Siena, chiedere scusa, parlare con 1.066 dipendenti esternalizzati, che rischiano di rimanere in mutande domani mattina, e poi pretendere che lo Stato faccia lo Stato e si assuma le sue responsabilità”. Lo ha detto l'onorevole Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, in un comizio che si è tenuto oggi in piazza Salimbeni, davanti alla sede del Monte dei Paschi di Siena.

Il leader della Lega ha quindi spiegato che lo Stato si assumerebbe le sue responsabilità “acquisendo una banca che ha 500 anni di storia”. Poi, riferendosi al giudizio della Bce sugli stress test, Salvini ha detto che sicuramente “è stato giusto quello su Mps e su Carige”, anche se, probabilmente, in passato “la Bce avrebbe dovuto essere più attenta quando le banche tedesche hanno ciucciato centinaia di miliardi di euro di contributi pubblici”.

“Se io fossi il presidente del Consiglio – ha concluso Salvini – andrei a Bruxelles e rovescerei i tavoli. Purtroppo Renzi è cane che abbaia ma non morde. Renzi, dovrebbe chiedere le dimissioni dell’intero consiglio d’amministrazione di Banca Monte dei Paschi2.

Riferendosi invece al presidente di Mps, Alessandro Profumo, Salvini ha affermato che per lui “dimettersi è un dovere e non un diritto, evocando – ha detto – una frase detta dal presidente di Rocca Salimbeni, che così disse a proposito delle primarie del Pd mentre andava a votare”.

Siena è l’esempio del fallimento del Partito democratico, “delle fughe di Renzi, perchè quello che non è riuscito a fare la peste, la carestia, due guerre mondiali, è riuscito al Pd, che ha distrutto una banca con 500 anni di storia.

Se c’è una procura della Repubblica che ha voglia di lavorare – ha proseguito Salvini – si porti a Siena in camper, perchè qua ce ne sono di tutti i colori" e la Lega Nord "vuole nomi e cognomi dei responsabili", di coloro che hanno fatto sparire migliaia di miliardi. Per questo alla Lega non basta il processo che dovrebbe chiudersi venerdì a Siena contro gli ex vertici di Mps. “Spero non liquidino tutto con due o tre capri espiatori, perchè questa è stata una truffa colossale”.

Per la Lega la colpa è del Partito democratico in prima battuta, perchè “Siena e la Toscana sono da 70 anni sotto lo stesso colore politico” ma per Salvini ci sono anche altre responsabilità, perchè “quelle forze politiche che avrebbero dovuto fare opposizione hanno dormito. Io non so dove sono stati gli esponenti di Forza Italia in questi anni e temo che ci sia stato il consociativismo, da destra a sinistra hanno mangiato, hanno sperperato a danno dei toscani e degli italiani”.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio