Venerdì, 4 dicembre 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

Buonconvento per Fabio Papini: ''La manutenzione delle aree verdi, ormai, non può più prescindere dall'impegno dei cittadini''

Bookmark and Share
verdepubblico-papini650"Passati i tempi in cui la mano del Comune riusciva ad arrivare dappertutto, ora tocca ai privati rimboccarsi le maniche? L'inverno è il momento migliore per potare gli alberi e le siepi, e l'Amministrazione invita i privati che hanno delle piante/siepi che confinano con le strade comunali a tirare fuori dai garage cesoie e seghe elettriche, per sistemare la vegetazione e puntualmente eseguono". Così l'inizio di un intervento del Fabio Papini, consigliere capogruppo di "Buonconvento per Fabio Papini''.

C'è un regolamento di polizia urbana che riepiloga gli obblighi dei proprietari dei terreni confinanti con le strade comunali: la manutenzione del verde, infatti, va fatta non solo per una questione di decoro urbano, ma soprattutto perché le piante/siepi, crescendo, possono arrivare ad ostacolare la circolazione delle auto sulla strada e dei pedoni sui marciapiedi, creando anche situazioni potenzialmente pericolose.

Tanti anni fa era il Comune ad eseguire queste manutenzioni - prosegue Fabio Papini -, oggi tale servizio è stato affidato ad una ditta esterna (nota ditta compartecipata) pagata fior di quattrini e i risultati di abbandono sono sotto gli occhi di tutti (vedi area dei Grisaldi del Taia, giardini via di Percenna, siepi di via Liguria, ecc. ).

Ma se è l'Amministrazione Comunale a non rispettare le regole che impone, che esempio da alla collettività? Visto che il responsabile in primis dell'incolumità pubblica e il primo cittadino, visto altresì che abbiamo un ufficio tecnico che deve monitorare e calendarizzare il lavori da eseguire in materia di manutenzione del verde nel capoluogo; Considerato inoltre che il sottoscritto più volte ha sollecitato verbalmente tale problematica all'incaricato dell'ufficio tecnico, ma come dice il detto “non c'è peggior cosa di parlare al sordo che non vuol sentire!“ mi vedrò costretto ad inoltrare un'interrogazione urgente, in merito a questa problematica, chiedendo la calendarizzazione degli interventi di manutenzione e potatura del verde e i relativi costi sostenuti dall'amministrazione per l'affidamento esterno".
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

VALDICHIANA VILLAGE - dolce Vita

sienafreewhatsapp300X200
fotostudio siena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio