Mercoledì, 12 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

Abbadia San Salvatore si prepara a festeggiare Santa Barbara

Bookmark and Share
L’assessore Ventresca: “La Santa protettrice dei minatori come momento di unione della Comunità”

miniera650Celebrazioni di Santa Barbara all’insegna del legame tra generazioni quest’anno ad Abbadia San Salvatore. Il 4 dicembre, come ogni anno, la comunità celebra i festeggiamenti alla Santa protettrice dei minatori. Un avvenimento che riprende una storica tradizione della cittadina di Abbadia, legata fortemente al suo recente passato minerario.

Quest’anno, l’Amministrazione Comunale ha optato per un evento che si propone di mettere in forte connessione tra loro generazioni diverse, puntando in modo particolare sulla riscoperta della storia del paese da parte dei giovani di Abbadia.

“Santa Barbara – Commenta l’assessore alla cultura, sport e turismo, Luca Ventresca – Non rappresenta soltanto la celebrazione di un ricordo. È piuttosto l’opportunità di ricostruire, se non in alcuni casi di creare un legame forte tra generazioni diverse che condividono la stessa storia e lo stesso passato. Un passato che ci appare lontano, ma che in realtà non lo è affatto, poiché la nostra storia mineraria influenza tutt’oggi la realtà della comunità di Abbadia, dalla composizione demografica sino a molte scelte amministrative ancora attuali. Dunque è importantissimo non perdere mai quel legame con le nostre radici e impegnarsi a fare in modo che i giovani lo conoscano e lo approfondiscano. Per questo, grazie alla collaborazione delle scuole con il Centro Anziani e l’ANMIL, la scelta di fare delle festività di Santa Barbara un momento di unione della comunità e, contemporaneamente, un veicolo per il coinvolgimento dei bambini e ragazzi delle scuole, per trasmettere la memoria della nostra miniera alle nuove generazioni.”

Il 4 dicembre, dunque, i bambini di Abbadia ripercorreranno la storica uscita dei minatori dal lavoro, detta “La Sciolta”, accompagnati dal suono de “La Corna”, l’antica sirena che annunciava la fine del turno di lavoro. Per l’occasione ogni bambino ha fatto un disegno o un tema sulla miniera che verranno esposti all’ex officina meccanica. La mattina, i ragazzi delle scuole superiori faranno visita agli edifici del paese che esistono grazie allo sviluppo minerario, per capirne la storia e l’architettura. Alle 15, davanti ai portici del Comune, verranno consegnate delle medaglie ricordo ai ragazzi e verrà offerta loro una bevanda calda.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio