Venerdì, 3 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
ARTE, SCIENZA E CULTURA

FieldSquare, conversazioni musicali alla galleria FuoriCampo

Bookmark and Share
Filedsquare450Domenica 21 dicembre il suono invade l'ambiente di galleria FuoriCampo di Siena con il primo appuntamento di FieldSquare , un progetto di contaminazione fra le arti concepito dalla galleria insieme a Francesco Poggianti e Maso Ricci e sostenuto con il contributo di Fondazione Banca Chianti. La possibilità di dare forma alla materia sonora rappresenta una delle possibili declinazioni di questo processo in cui la sperimentazione sonora si allargherà all'interferenza con le arti visive per promuovere il circuito di musica elettronica che mostra a Siena segni evidenti di qualità e attualità.

FieldSquare - grossolana (e googliana) traduzione di Piazza del Campo - rimanda all'onda quadra, al passaggio istantaneo tra due stati, all'impulso perfetto che - nel suo ripetersi ciclico - genera l'onda sonora da manipolare e da liberare da ogni logica binaria fino a fornire un nuovo strumento. Una riflessione acustica sul luogo, vero campo di applicazione della quadratura e della sua cornice sonora.

Per questa prima edizione gli artisti si confronteranno con un'esperienza di performance condivisa, una sorta di conversazione attraverso i linguaggi sonori, dal soundscaping alla sonorizzazione ambientale, in una serie di esibizioni dai contenuti solo parzialmente prevedibili.

L’idea è rendere la galleria un cantiere musicale aperto, un think tank per la realizzazione di un prodotto condiviso dove affluiranno i segnali da ri-tracciare. Sarà prodotto un DVD, in edizione limitata, un catalogo multimediale la cui copertina, sarà realizzata da un artista coinvolto.

Giulio Aldinucci è nato a Siena nel 1981. Attivo da anni nell’ambito della sperimentazione musicale elettroacustica, la sua ricerca si focalizza sempre su tecniche di sintesi diverse e sulla riflessione sul paesaggio sonoro. Dal 2006 al 2011, sotto il nome del suo progetto musicale Obsil (OBserving SILence), ha pubblicato tre album su cd. Nell’agosto 2012 è uscito su cd “Tarsia”, il primo album pubblicato a suo nome, per l’etichetta anglo giapponese Nomadic Kids Republic.

Il suo nuovo album “Aer” è stato pubblicato su cd dall’etichetta russa Dronarivm nel settembre 2014. Ad inizio 2015 è prevista anche l’uscita dell’album “Goccia” e della ristampa di “Tarsia” per l’etichetta anglo giapponese Home Normal.Oltre alla partecipazione a numerose compilation (tra le quali Home Normal Elements e The Wire Tapper), lavori collettivi ed alla realizzazione di due ep, ha composto musica per performance teatrali, video arte e cortometraggi, vincendo vari premi, ed ha contribuito alla realizzazione di istallazioni, come Sounding Door (parte del progetto Talking Doors di Julijonas Urbonas), opera vincitrice dell’Award of Distinction in Interactive Art al Prix Ars Electronica 2010.

Nel giugno 2013, insieme ad Attilio Novellino, ha lanciato il progetto “Postcards from Italy”, realizzato dall’Archivio Italiano Paesaggi Sonori e Gianmarco Del Re. Il progetto consiste in un cd pubblicato da Oak Editions, un’istallazione presso la galleria SoundFjord (Londra) ed una performance al Cafè OTO (Londra). Nell’ottobre 2013 la sua composizione “Come il mare” è stata inclusa nel cd realizzato dal centro di ricerca musicale Tempo Reale “Sound at work – Musica elettronica e mondo del lavoro”.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio