Sabato, 10 aprile 2021
Banner
Banner


SIENA

''La strada tra passione e sicurezza'', presentato il progetto di educazione stradale

Bookmark and Share
"Non solo educare per una guida sicura – ha detto l’assessore Tarquini – ma imparare anche a stare sulla strada della vita"

lastradatrapassioneesicurezza2015“La strada tra passione e sicurezza” è il progetto teso a educare per una guida consapevole e responsabile, promosso e coordinato dal Comitato Associazioni sportive senesi, e presentato oggi in una conferenza stampa tenutasi a Palazzo Berlinghieri.

Come ha aperto l’assessore all’Istruzione Tiziana Tarquini: "l’iniziativa, per i vari temi trattati, rappresenta una vera lezione di educazione civica. Non solo educare a come si deve stare, da guidatori, sulla strada, ma, in senso più lato, come stare sulla strada della vita: attenzione verso se stessi e verso gli altri. L’appuntamento, alla sua sesta edizione ha raccolto sempre più consensi nel corso degli anni, ne sono una dimostrazione i 520 ragazzi che parteciperanno quest’anno. Sempre di più anche gli “attori” che, a vario titolo, e per le proprie specificità, vi collaborano, compresi gli Amici della Bicicletta che, per la prima volta, daranno il loro contributo informativo per una guida sicura".

Una sinergia vincente. Alla conferenza stampa, insieme allo sponsor BancaCras, erano presenti tutte le realtà che collaboreranno: Carabinieri, Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza, Polizia Stradale, Polizia Municipale (Siena, Chiusi, Montepulciano), 118, Motorizzazione civile, Polizia Provinciale, Associazione Misericordie (Chiusi, Montalcino, Montepulciano, Siena), Motoclub la Balzana, Squadra piloti senesi, 186° Reggimento paracadutisti “Folgore”, Associazione SerenaMente, Siena soccorso, e tante realtà private.

"Un vero e proprio percorso di formazione – ha illustrato Maria Rosa Lapi, presidente del Comitato Associazioni sportive senesi - che toccherà aspetti tecnici, legali, medici, capaci di formare una coscienza responsabile nella sicurezza della guida. Tante le simulazioni che verranno fatte, compresa quella per il soccorso all’incidente. Tutta una serie di indicazioni e informazioni per insegnare comportamenti corretti e responsabili".

Rivolto agli studenti delle seconde e terze classi delle scuole medie inferiori e le quarte delle superiori, coinvolgerà, come prova pilota, anche i piccoli delle quarte e quinte elementari. “La strada tra passione e sicurezza” inizierà il 9 aprile a Chiusi, mentre gli studenti senesi saranno coinvolti nell’iniziativa il 7 e l’8 maggio. A seguire il 12 maggio sarà la volta di Montalcino e il 20 di Montepulciano.

A tutti i ragazzi sarà distribuito, gratuitamente, un agevole opuscolo “Lo sapevi che?”, che riassume gli argomenti trattati. Al termine di questo percorso formativo i giovani svolgeranno una prova di verifica: un componimento scritto (cronaca o poesia), un disegno o vignetta, oppure uno spot. I lavori migliori riceveranno un riconoscimento da parte del Gruppo Stampa Autonomo di Siena e saranno pubblicati nei siti dei vari plessi scolastici che hanno aderito al progetto.

“La strada tra passione e sicurezza” ha ricevuto il patrocinio da: Regione Toscana, Comune di Siena e di Chiusi, Prefettura e Provincia di Siena, CONI Siena, Federazione Motociclistica Italiana - Comitato Regione Toscana, Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri di Siena, Associazione nazionale Carabinieri di Siena, ACI Siena, AUSL 7 e dal Gruppo Autonomo Stampa di Siena.
 
sienafreewhatsapp650x80
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

COVID - MISURE IN TOSCANA DA MERCOLEDI' 7 APRILE

anci covid7aprile2021 650
fotostudio siena

archivio