Sabato, 8 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
ECONOMIA E FINANZA

Il mercato premia Estra: risultati semestrali in crescita

Bookmark and Share
Ad agosto Cerved conferma rating A3.1

estra-sede650Continua la crescita del Gruppo Estra, un andamento positivo che è confermato dai risultati economici e dalla fiducia degli investitori e del mercato. Il 15 settembre il Consiglio di Amministrazione ha approvato la relazione semestrale consolidata del Gruppo. Di seguito in sintesi l’andamento dei principali indicatori:

• Ricavi: 439,3 milioni di euro (395,9 nel 1° semestre del 2014)
• Margine Operativo Lordo: 33,4 milioni di euro (28,1)
• Margine Operativo Netto: 17,7 milioni di Euro (14,1)
• Utile di esercizio: 8,2 milioni di euro (7,1)

In seguito al buon esito del collocamento concluso il 13 luglio di quest’anno presso la Borsa di Dublino di un prestito obbligazionario unsecured e non convertibile per un valore di 100 milioni di euro, CERVED ha confermato per il Gruppo il rating A3.1.

“I risultati incoraggianti registrati nel primo semestre di quest’anno e l’operazione del collocamento dei bond sono segnali importanti e rappresentano una base solida sulla quale stiamo perseguendo i nostri obiettivi di crescita”, ha commentato Roberto Banchetti, Presidente di Estra. “Stiamo rispettando le tappe del nostro piano industriale il cui obiettivo è quello nel prossimo triennio di consolidare la nostra posizione di multiutility di livello nazionale e di giocare un ruolo di primario soggetto aggregatore nel mercato energetico”.

La semestrale 2015 evidenzia un andamento economico in netto miglioramento rispetto al primo semestre 2014 e proietta una chiusura positiva del bilancio consolidato dell’esercizio in corso, sulla linea tracciata dal piano industriale 2015-2017. In crescita infatti tutti i principali indicatori: i ricavi si attestano a 439,3 milioni (oltre 44 milioni in più rispetto al primo semestre 2014, con un incremento di circa l’11%); cresce il MOL (Margine Operativo Lordo) che raggiunge i 33,4 milioni di euro, rispetto ai 28,1 del primo semestre del 2014 con un incremento di circa il 19%; il margine operativo netto (EBIT) per il primo semestre si chiude a 17,7 milioni di euro con una crescita del 25% sul 2014. Aumenta di circa il 17% l’utile di esercizio a 8,2 milioni rispetto ai 7,1 milioni del semestre precedente.

I volumi di gas venduti nel primo semestre dell’anno ammontano a 650,9 milioni di mc, in aumento del 26,2% rispetto all’esercizio precedente. L’incremento è dovuto in larga parte al maggior numero di clienti, all’andamento climatico che ha portato ad un lieve incremento dei consumi medi dei clienti domestici e del mercato retail rispetto al primo semestre 2014 e ai maggiori volumi venduti alle Pubbliche Amministrazioni a seguito dell’aggiudicazione di importanti gare. Dal 1° di ottobre 2015, a seguito di una gara vinta, Estra fornirà il gas alle grandi stazioni di Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Bari per complessivi 8 milioni di mc/anno.

In crescita anche i volumi di energia elettrica venduti che passano dai 220,3 Gwh (al 30 giugno 2014) ai 235,3 del primo semestre 2015 con una variazione positiva del 6,8%. I pod di rete sono 56.054 (erano 35.745 alla fine del I semestre 2014), registrando un incremento del 56,8%.

Punto cardine della strategia di Estra per il prossimo triennio è costituito dalla crescita, da realizzarsi attraverso due direttive strategiche, crescita per linee interne e per linee esterne attraverso operazioni di M&A, partnership o accordi industriali e commerciali. Un percorso iniziato da qualche anno e che ha visto la multitutility chiudere importanti operazioni. Tra queste la partnership tra Estra (45%) e Multiservizi di Ancona (55%), grazie alla quale nel 2014 è nata una nuova società, EDMA (Energia del Medio Adriatico), con l’obiettivo di sviluppare le attività di vendita e di distribuzione del gas naturale del Gruppo nel Centro Italia. Nel 2015, inoltre, Estra Energie si è aggiudicata la gara per l’acquisizione del 100% del capitale di Vea Energia Ambiente, società di vendita gas attiva in Provincia di Lucca con circa 9.000 clienti e quella relativa al controllo del 24,61% del capitale di Gas Tronto, società di vendita gas di Ascoli Piceno che conta circa 12.000 clienti. Sempre nel 2015 Estra è cresciuta nel capitale di Gergas (società che distribuisce il gas a Grosseto), raggiungendo il 79,93%

Estra è una multiutility tra le prime in Italia nel settore dell’energia che, tramite le proprie società, fornisce servizi che vanno dalla fornitura di gas metano, GPL e energia elettrica, alle telecomunicazioni, dalla distribuzione del gas naturale ai servizi energetici.
Un’impresa nuova e fortemente radicata nel territorio nel quale opera, con un patrimonio di know-how e capacità tecniche, organizzative e funzionali che eredita dalle realtà che l’hanno costituita.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio