Domenica, 20 settembre 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
ARTE, SCIENZA E CULTURA

A Poggibonsi apre la mostra di Giuseppe Calonaci

Bookmark and Share
“Astratto-Concreto Parete Occupata” è la prima monografica dell’artista nella sua città
70 le opere esposte. Inaugurazione giovedì 1° ottobre presso le Sale Espositive dell’Accabì. Alle 18 vernissage

giuseppecalonaciFervono i preparativi per la mostra “Astratto-Concreto Parete Occupata”, prima monografica del maestro Giuseppe Calonaci nella sua città. L’esposizione sarà inaugurata giovedì 1° ottobre presso l’Accabì-Hospitalburresi (Sale Espositive, terzo piano) con, alle ore 18, vernissage alla presenza dell’artista e dei critici Enrico Cirspolti, Marco Menguzzo e Nicola Micieli, collaboratori scientifici di Calonaci nella realizzazione della mostra. Sarà presente l'Amministrazione poggibonsese con l'assessore alla cultura Nicola Berti che dichiara: “Calonaci è un artista importante, non solo per Poggibonsi, ma per tutto il movimento artistico contemporaneo. Il fatto che organizzi una mostra di questa portata nella sua città dimostra ancora una volta il forte legame che ha con le sue origini e la sua grande generosità nei confronti di questa comunità”.

La mostra, settanta le opere esposte, è realizzata con il contributo scientifico dei critici Enrico Crispolti, Marco Menguzzo, Nicola Micieli. Racconta, attraverso le sue opere, la storia di Calonaci, artista poggibonsese tra i più noti del movimento astratto italiano, attivo dagli anni Cinquanta nella pittura, nella scultura, nell’architettura e nel design. Le sue opere, molte delle quali a destinazione pubblica, si sono succedute per cicli o periodi, ognuno contrassegnato dal linguaggio astratto-concreto.

“Astratto-Concreto Parete Occupata” è incentrata sul recente periodo artistico di Calonaci, nel quale lo spazio virtualmente illimitato della tela presuppone l’accoglienza della forma dipinta, ipotizzandola quindi come estensione di uno spazio totale edificato nello spazio/parete, ossia nel bianco assoluto. Questa è la forza scatenante che restituisce l’immagine nel contesto dell’insieme. Insieme ai dipinti dell’ultimo periodo dell’artista, “Parete Occupata” si completa attraverso una selezione di opere dei periodi precedenti, dalle tele e smalti dell’astrattismo classico alle sculture di “Città Verticali”, oggetto nel 2009 di una grande mostra fiorentina distribuita tra Palazzo Pitti, Boboli, Palazzo Medici Riccardi, Accademia delle Arti del Disegno.

Il catalogo. Ad accompagnare la mostra un catalogo edito da Bandecchi &Vivaldi di Pontedera, ricco di materiali iconografici e storico-critici, oltre che apparati relativi all’intera vicenda creativa dell’artista. Il volume è introdotto dai saluti del Sindaco David Bussagli e dell’assessore alla cultura Nicola Berti e dalla presentazione critica di Crispolti, Meneguzzo e Micieli.

La mostra resterà allestita fino al 31 ottobre e sarà visitabile dalle 18 alle 20 (lunedì chiuso). Visitabile fuori orario su appuntamento tramite 0577 937295, info@calonaci.com. E’ realizzata con il patrocinio del Comune di Poggibonsi e in collaborazione con la Galleria Santo Ficara di Firenze e l’Associazione Estrosi di Siena.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio