Venerdì, 15 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA

A Sarteano ''zero code'', i servizi del Comune si pagano sul web

Bookmark and Share
Da questo mese i cittadini possono evitare file e perdite di tempo
Lunedì 29 alle 21 sarà presentata alla cittadinanza l’innovazione tecnologica presente sul sito internet del Comune

FrancescoLandi-fascia450vPagare il trasporto scolastico, la mensa o gli oneri edilizi a Sarteano, solo per citare alcune possibilità, potrà essere fatto comodamente da casa, attraverso transazioni on line sul sito www.comune.sarteano.si.it. La novità verrà presentata ai cittadini lunedì 29 febbraio (ore 21) alla sala mostre comunale, in piazza Bargagli.

“Dal primo febbraio – osserva il sindaco Francesco Landi – si possono pagare on-line le rette dell’asilo, la mensa e il trasporto della scuola, le luci votive, gli oneri di urbanizzazione e correlati, le sanzioni ambientali, i diritti di segreteria. Un salto di qualità nel livello del pagamento dei servizi, che spero venga apprezzato dai cittadini. Ora i sarteanesi possono risparmiare tempo, file, ore di permesso dal lavoro”.

Il cittadino che deve effettuare un pagamento per uno dei servizi forniti dal Comune di Sarteano non deve far altro che collegarsi al sito www.comune.sarteano.si.it, andare nella sezione “Servizi” e quindi “Pagamenti on line” (oppure direttamente alla pagina www.comuneweb.it/egov/Sarteano/Pagamenti.html), scegliere il tipo di pagamento in completa sicurezza, utilizzando le principali carte di credito in circolazione. Ovviamente chi non è in grado di pagare on line potrà continuare nelle forme tradizionali.

“Vogliamo un comune più semplice e amico dei cittadini – dichiara il sindaco Francesco Landi – l’innovazione tecnologica è uno sugli aspetti sui quali puntiamo con decisione. Per questo anche come Unione dei Comuni stiamo procedendo ad uniformare i software gestionali dei comuni per parlare la stessa lingua ed abbattere tempi delle pratiche e burocrazia. Dal punto di vista turistico, invece, abbiamo istallato la cartellonistica con il QR code nel centro storico che rimanda al sito www.sarteanoliving.it con la spiegazione deisiti di pregio e realizzato un’area wi-fi in piazza XXIV Giugno. Stiamo anche preparando una app per il museo e la versione digitale dei tre itinerari trekking della zona itinerari sul monte Cetona, Castiglioncello, Valdichiana. Tutto è parte integrante di un progetto, quello di Sarteanoliving, che punta alla massima vivibilità e fruibilità dei servizi e del territorio, a partire da una maggiore interazione tra cittadini, e tra il nostro ente e i residenti”.

Da segnalare che il sito web del Comune è stato da poco rinnovato, direttamente dal personale comunale. Ora è più leggibile e interattivo, graficamente gradevole. Tra i contenuti, ci sono i dati anagrafici e il servizio di autocertificazione precompilata accessibili 24 ore su 24, anche in orari in cui solitamente sono chiusi. Da segnalare infine, che oltre alla consultazione delle banche dati, il Comune di Sarteano ha reso disponibile on line il servizio di autocertificazione precompilata, per la propria posizione anagrafica o le dichiarazioni sostitutive di atto notorio. Anche in questo caso, un risparmio di tempo per il cittadini e il personale comunale. L’attenzione alle nuove tecnologie è stata rafforzata anche grazie al lavoro del consigliere comunale con delega all’innovazione, l’ingegnere Alessandro Morgantini.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio