Lunedì, 18 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA

Inizia da Cetona la caccia al podio olimpico di Diana Bacosi nel tiro al volo

Bookmark and Share
L’atleta, residente a Cetona, ha incontrato la cittadinanza insieme al presidente della Federazione italiana tiro al volo

dianabacosi-comune2016La caccia al podio olimpico del tiro al volo di Diana Bacosi parte da Cetona, pronta a portare un pezzo di Toscana a Rio 2016 con grinta e determinazione. Lo scorso sabato l’atleta, che ha vissuto fino a pochi anni fa nel paese chianino e dove risiedono ancora oggi i suoi genitori, ha incontrato i suoi concittadini in un appuntamento pubblico, alla presenza del sindaco, Eva Barbanera e del presidente della Federazione italiana tiro al volo, Luciano Rossi.

“Lo sport è nella nostra vita quotidiana - ha detto Diana Bacosi - ed è un insegnamento alla vita per tutti, fin da bambini. Imparare a rispettare le regole è fondamentale per formare il carattere e la moralità dei cittadini di domani. Lo sport ti educa a capire cosa vuol dire gioire per una vittoria, per uno scopo raggiunto, ma anche a resistere e risollevarti quando le cose non vanno bene, quando si è sconfitti. La competizione fa parte della vita di tutti noi. Per questo non serve solo agli atleti professionisti, ma a tutta la comunità. Qualunque atleta - ha aggiunto Bacosi - sa che quello che conta nella sua carriera è raggiungere l’obiettivo, scopo di vita per tutti. Uno scopo, però, si raggiunge con enormi sacrifici fisici, psicologici ed economici, ma soprattutto con grande amore, tenacia, passione e onestà verso te stesso, verso tutti quelli che ti stanno vicino da sempre, quelli che tifano per te e ti stimano. Tocca a te vincere per tutti loro, senza mollare mai”.

“Diana Bacosi - ha aggiunto il sindaco di Cetona, Eva Barbanera - ha parlato di determinazione, grinta, fatica e impegno. Valori che partono dallo sport ed entrano nella vita di tutti coloro che hanno un obiettivo da raggiungere per realizzare i propri sogni e soddisfare i propri interessi. Diana, insieme al presidente della Federazione italiana tiro al volo, Luciano Rossi, ci ha fatto vivere forti emozioni raccontandoci la sua carriera sportiva e la conquista del pass olimpico per Rio 2016. Da oggi, più che mai, Cetona sarà al suo fianco per conquistare il podio. A lei e alla Federazione va il ringraziamento dell’amministrazione comunale e della comunità per l’incontro dei giorni scorsi e un grosso in bocca al lupo per l’avventura olimpica”.

Diana Bacosi, classe 1983, è caporal maggiore scelto dell'Esercito Italiano e ha conquistato il pass olimpico nei mesi scorsi, vincendo la medaglia d'oro di tiro al volo nella seconda prova di Coppa del Mondo ad Al Ain, negli Emirati Arabi Uniti. Un successo che aveva arricchito i successi sportivi dell'atleta cetonese, già campionessa del mondo a squadre 2013-2014 nel tiro al piattello skeet, con due medaglie d'oro conquistate nella Coppa del Mondo 2015 e una quota olimpica 2015 che la pone al primo posto nel ranking mondiale.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio