Lunedì, 16 settembre 2019
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SALUTE E BENESSERE

Cure oncologiche e nuovi farmaci, sostenibilità ed efficacia delle cure i temi portanti del XX Congresso Cipomo

Bookmark and Share
Il ruolo dell'oncologia medica è il tema affrontato da Sergio Crispino direttore oncologia senese della Usl Toscana Sud Est

medici650L’innovazione delle cure e gli strumenti della sostenibilità utilizzati nei diversi sistemi sanitari a livello Europeo sono stati i temi affrontati da Sergio Crispino, direttore dell’Oncologia USL Toscana Sud-Est di Siena e da Roberto Labianca del Cancer Center di Bergamo, nel contesto del XX Congresso Nazionale CIPOMO (Collegio Italiano Primari Oncologi Medici Ospedalieri), che si è tenuto a Napoli per affrontare il tema più complesso della Sostenibilità dell’Oncologia Medica nel Servizio Sanitario.
Il tema delle cure oncologiche e in particolare dei nuovi farmaci e i loro costi, sono al centro dell’attenzione, ma l’argomento è strettamente legato al ruolo dei medici oncologi, impegnati in un lavoro importante di cura che, in termini di innovazione, ha portato grandi risultati nella lotta contro il cancro.

Tre giorni di alto livello, quelli del congresso Cipomo, dove sono stati affrontati aspetti di tipo scientifico, organizzativo, gestionale ad alto impatto sui bisogni assistenziali del malato oncologico.
Il dottor Schilsky, chief medical officer dell American Cancer Society of Oncology (USA) nel presentare i 20 anni di successi dell’oncologia medica nella lotta contro il cancro si è soffermato soprattutto sugli aspetti riguardanti le terapie integrate, la chemioterapia, le moderne terapie a bersaglio molecolare e l’immunoterapia, di più recente introduzione. La personalizzazione delle cure e la loro sostenibilità sono risultati i due obiettivi prioritari futuri.

Una sessione speciale è stata dedicata alla centralità del paziente, agli aspetti di umanizzazione dei servizi e soprattutto all’accoglienza, in quanto momento nevralgico del percorso assistenziale. La partecipazione attiva delle Associazioni del volontariato e dei pazienti come parte della squadra si è dimostrato fondamentale non solo per sostenere l’iter assistenziale, ma anche ai fini dei miglioramenti legislativi a livello nazionale ed europeo.

La semplificazione dei percorsi registrativi, la rapidità di registrazione e l’analisi costo-efficacia sono stati i tre aspetti più rilevanti su cui è apparso prioritario e importante lavorare in futuro per cercare di uniformare le varie procedure in Europa e per riuscire a dare risposte tempestive e adeguate ai pazienti oncologici.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER

archivio