Lunedì, 19 agosto 2019
Banner
Banner
PROVINCIA

Piccoli spingitori: le nuove generazioni del Bravìo di Montepulciano

Bookmark and Share
Nuova edizione della gara tra i piccoli spingitori: per la categoria Allievi ha vinto la Contrada di San Donato, per la categoria Senior hanno trionfato Le Coste

piccolispingitori2016Mancano due mesi alla gara tra le otto contrade di Montepulciano, ma si respira già aria di Bravìo delle Botti. Nel weekend del 25 e 26 Giugno, infatti, si è tornata a disputare la gara tra i piccoli spingitori del Bravìo, organizzata dalla contrada di Talosa. Il concorso, giunto alla 13ª edizione, corrisponde al 9° memorial “Michele Lucci” e ha visto una grande partecipazione da parte del mondo contradaiolo e del pubblico, grazie alla complicità di splendide giornate di inizio estate che hanno reso l’atmosfera ancora più piacevole.

“L’evento è stato un grande successo - ha dichiarato Atos Bianchini, rettore della Contrada di Talosa – la novità di quest’edizione è stata l’aggiunta della categoria senior, che permette la partecipazione fino ai 17 anni e non più limitata ai 15 anni degli allievi. In questo modo i piccoli spingitori possono continuare ad allenarsi nelle rispettive contrade, e questo è un primo risultato. Il secondo risultato è stato il maggior agonismo della gara, quest’anno infatti abbiamo sostituito i giochi di abilità del passato e inserito una gara a tempo, per poi far sfidare le due contrade migliori. Un piccolo Bravìo delle Botti, quindi, che ha suscitato un buon entusiasmo da parte delle contrade e del pubblico.”

Dopo la santa messa e il corteo storico con i figuranti della contrada di sabato 25 giugno, con le prime gare a cronometro, il pomeriggio di domenica 26 giugno è stato dedicato all’esibizione degli sbandieratori e dei tamburini, fino a culminare con la gara tra i migliori classificati del giorno precedente. La vittoria per la categoria Allievi è andata alla contrada di San Donato (Giacomo Tonini ed Emanuele Bazzoni), seconda classificata la contrada di Gracciano (Gabriele Manni e Paolo Rizzo). Per quanto riguarda la categoria Senior, inserita da quest’anno, a trionfare è stata la contrada delle Coste (Tommaso Grigiotti ed Edoardo Montiani), seconda classificata la contrada di Talosa (Ludovico Chierchini e Simone Pedagna).

“Siamo molto contenti della riuscita della manifestazione e crediamo che possa essere il miglior inizio possibile per il Bravìo delle Botti 2016 – ha affermato Giulio Pavolucci, reggitore del Magistrato delle Contrade di Montepulciano – I complimenti vanno alla Contrada di Talosa e a tutti coloro che hanno curato l’organizzazione dell’evento. L’impatto di iniziative di questo tipo nel mondo del Bravìo è positivo, perché favorisce la crescita di spingitori locali. Se questi ragazzi continuano ad allenarsi potranno diventare degli spingitori nelle gare ufficiali del Bravìo delle Botti, garantendo la continua crescita della manifestazione e il suo valore all’interno della comunità poliziana.”
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

archivio